Scuola e università

Ultimi contenuti per il percorso 'Scuola e università'

300 relatori provenienti da tutto il mondo, oltre 1000 i partecipanti previsti, 20 le sessioni di lavoro che toccheranno dai temi economici a quelli della comunicazione, dalla bioetica alla teologia, fino alla psicologia e alla finanza, una tavola rotonda che raggrupperà oltre 50 rettori giunti da tutti i cinque continenti, e infine l’udienza con Papa Francesco.

Presentato nei giorni scorsi, a Roma, il XXV Rapporto sulla presenza di stranieri nel nostro Paese. Eccone una lettura in chiave toscana. La tendenza al radicamento emerge chiara da tre indicatori: le famiglie con stranieri sono il 9,2% del totale; i matrimoni misti sono un quinto di quelli celebrati; il 20% dei nuovi scritti all’anagrafe sono migranti.

Avvicinare università, centri di ricerca e mondo dell'impresa. E' l'obiettivo che si è posta la Regione, che ha deciso di investire sull'alta formazione due milioni. Sono infatti le filiere di alta formazione la frontiera avanzata dello studio universitario, dove si intrecciano ricerca, tecnosviluppo e bisogni di impresa. Ma sono anche il momento dove più acutamente si sta alzando la tensione competitiva e di attrattività tra le strutture formative a livello nazionale, con possibili importanti ricadute nel tessuto produttivo.

Presentato oggi a Roma il XXV Rapporto immigrazione curato da Caritas italiana e Fondazione Migrantes. Sono 5 milioni gli stranieri residenti in Italia di 198 nazionalità, ma soprattutto romeni, albanesi e marocchini. La loro retribuzione media è inferiore a quella degli italiani. Nelle nostre scuole oltre 800 mila stranieri di cui la metà nati in Italia.