Calcio

Ultimi contenuti per il percorso 'Calcio'

Il presidente del Prato calcio, Paolo Toccafondi è stato interdetto dall'esercizio dell'attività di amministrazione della società. Ai domiciliari sono finiti il presidente della Sestese, Filippo Giusti e il procuratore sportivo Filippo Pacini. Mentre, una signora ivoriana è stata portata in carcere. Questo l'esito di un'inchiesta della procura di Prato su un traffico di calciatori africani minorenni.

Testimoniare gli autentici valori dello sport. E’ stato questo l’importante compito al quale Papa Francesco ha richiamato i giocatori di Lazio e Juventus, ricevuti in Vaticano, alla vigilia della finale di Coppa Italia prevista allo stadio Olimpico di Roma. Ricordando per entrambe gli “ottimi risultati” raggiunti e l’amore per questi colori da parte di molti sportivi, il Pontefice ha invitato alla responsabilità nei confronti delle giovani generazioni che guardano con ammirazione i loro campioni. L’invito del Papa è stato di impegnarsi per far sì che lo sport sia un puro divertimento, un “motivo di coesione tra gli sportivi” e l’intera società, nonostante gli episodi di violenza che a volte si verificano...

È stata una squadra di migranti ad aggiudicarsi il torneo di calcio a 5 organizzato dalla Federazione regionale delle Misericordie. Nella finalissima, disputata a Ponte a Greve (Firenze) hanno battuto i padroni di casa con il risultato di 7-1. Sedici le squadre, in gran parte composte da migranti e operatori impegnati nell’accoglienza provenienti dalle province di Firenze e Pistoia. Già «opzionati» due dei vincitori.

Gran finale domani, sabato 25 febbraio, a Ponte a Greve, Firenze, per il torneo di calcio a 5 «Un goal per la solidarietà e la fraternità», che ha visto affrontarsi, da dicembre scorso, sedici squadre composte da migranti e operatori impegnati nell’accoglienza provenienti dalle province di Firenze e Pistoia.

Il portiere «deve bloccare la palla là dove viene calciata, non sa da dove arriverà. E la vita è così». È l’omaggio a coloro che, in genere, nelle squadre di calcio indossano la maglia con il numero 1. A tributarlo ai portieri è stato il Papa, ricevendo oggi in udienza, nella Sala Clementina, i calciatori e i dirigenti della squadra spagnola del Villareal.