Firenze

Ultimi contenuti per il percorso 'Firenze'

Da dove nasce la passione per la conoscenza che anima gli scienziati e i ricercatori di tutto il mondo? È possibile nella scuola fare esperienza del fascino che la natura e i suoi fenomeni suscitano in chi li osserva? Per rispondere a queste domande 200 studenti e insegnanti di 25 scuole secondarie di secondo grado, provenienti da 9 regioni italiane, parteciperanno alla XIV edizione del convegno «ScienzAFirenze» organizzato dall’associazione di insegnanti Diesse Firenze.

«Il ricorso all’inganno per attirare alla conversione, utilizzando mezzi impropri per catturare il consenso, e la falsificazione del messaggio evangelico, mitigandone le esigenze e oscurandone l’autenticità». Queste, secondo il cardinale arcivescovo di Firenze Giuseppe Betori, le due «possibili derive» da cui i presbiteri devono guardarsi.

L’associazione «Auser Abitare Solidale», in collaborazione con la Fondazione Cassa di risparmio di Firenze, e con il patrocinio della Regione Toscana, del comune di Firenze e dell’Anci, organizza a Firenze il prossimo 27 aprile, presso l’Auditorium Sant’Apollonia (dalle ore 9.30 alle 18), un evento dedicato alla «diffusione di esperienze di abitare solidale a livello nazionale ed internazionale».

Giovedì 27 aprile alle ore 17 nella Sala Pistelli di Palazzo Medici Riccardi sarà presentato al pubblico il libro di Francesco Belluomini, scrittore, poeta e Presidente del Premio letterario Camaiore «Nel campo dei fiori recisi» edito da Aracne, dedicato al memoriale di Sonia Contini Saracco sopravvissuta ai campi di sterminio di Auschwitz e Birkenau, e che solo dopo la sua scomparsa, nell’ottobre 2014 all’età di ottantatrè anni,  è stato consegnato all’autore per la pubblicazione. 

Elena andrà a Londra per approfondire la nutrizione dei bambini con insufficienza intestinale. Giacomo e Sara sono in partenza per Philadelphia per studiare alcune patologie della retina ad oggi senza cura. Alessandra andrà in Canada per «importare» un nuovo approccio per migliorare le indagini ecografiche ai bambini. Ecco alcuni dei 24 giovani innovatori che, grazie a un progetto della Fondazione Meyer, nei prossimi giorni partiranno per trascorrere un periodo di formazione all’estero, nei più importanti ospedali pediatrici dell’Europa e del mondo.

«Ma è troppo chiedere a questa società un soprassalto di umanità e considerare la vita un bene, senza stabilire una scala di accettabilità?». Se lo è chiesto l'arcivescovo di Firenze, cardinale Giuseppe Betori, nella sua omelia di Pasqua, nella quale ha toccato con forza molti temi «caldi», dai minacciosi venti di guerra all’enfasi dei media sui suicidi assistiti, da chi specula sui migranti alla situazione dei carcerati.

Cari amici e fratelli somali, al 17 gennaio scorso state occupando un immobile privato, già residenza dei Padri Gesuiti, luogo di culto religioso e in procinto di essere venduto a una grande Università della Cina. Sono pertanto trascorsi quasi tre mesi». Inizia così la lettera che padre Ennio Brovedani, direttore dell’istituto Stensen di Firenze, ha scritto alla comunità somala che si è insediata nei locali dei gesuiti.

«È importante che un vescovo nel momento più alto della vita della Chiesa che è la Pasqua parta proprio dalle situazioni più periferiche dove c’è più bisogno di un messaggio di sostegno, di luce e di incoraggiamento». Così l’arcivescovo di Firenze, card. Giuseppe Betori, in una dichiarazione diffusa dall’Ufficio stampa della diocesi.