Grosseto

Ultimi contenuti per il percorso 'Grosseto'

Fiume Albegna più sicuro e più sicure tutte le opere infrastrutturali che si trovano sulla linea ferroviaria Pisa-Roma e della Statale Aurelia nella zona di Albinia (Orbetello). Lo stabilisce un protocollo d'intesa che firmeranno Regione Toscana, Anas e Rfi per intervenire insieme sul territorio colpito dall'alluvione di novembre 2012 con l'esondazione del fiume Albegna e del torrente Osa.

Ad un anno e mezzo dalla sua realizzazione il progetto “Serena-Mente" del Centro Dedalo di Siena arriva anche a Sinalunga e Grosseto. Il corso di doposcuola per ragazzi con DSA (disturbi dell’apprendimento come dislessia, disortografia, discalculia e disgrafia), coordinato della logopedista Valentina Campanella, nasce con l'obiettivo di supportare i ragazzi con difficoltà di apprendimento nelle strategie di studio al fine di eguagliare il futuro scolastico di un pari coetaneo che non presenta alcuna difficoltà e restituire successo e gratificazione ai vissuti scolastici spesso segnati da frustrazione e delusione.

L'assessore regionale ha risposto alla interrogazione dei consiglieri del Pdl Stefano Mugnai, Alberto Magnolfi, Andrea Agresti e Alessandro Antichi in merito ai pazienti deceduti all'ospedale di Grosseto e di Orbetello (Gr) e a quella del consigliere Giuseppe Del Carlo (Udc) in relazione al «decesso avvenuto a Pietrasanta (Lu) per mancanza di defribillatore su automedica della Asl 12».

«E’ stata una settimana molto difficile per il sistema sanitario, gli operatori, i cittadini. Ma dobbiamo reagire,  perché la nostra è una buona sanità; e rinnovare, perché solo chi rinnova continuamente corregge gli errori e migliora». L’assessore alla sanità Luigi Marroni ha fatto oggi con la stampa il punto sulle decisioni prese dopo gli eventi avversi che hanno  interessato le Asl di Grosseto e della Versilia.

“So che il ministro della salute Lorenzin ha disposto l’invio di ispettori agli ospedali di Grosseto e Orbetello. Collaboreremo con loro, per confrontarci e individuare meglio i passaggi in cui sono stati compiuti eventuali errori. Così come daremo massima collaborazione alla Procura di Grosseto, perché sia fatta maggiore chiarezza su entrambi gli episodi”. Così l’assessore al diritto alla salute Luigi Marroni sui due casi di Grosseto e Orbetello, per i quali il ministro della salute ha disposto le ispezioni.

Dopo soli 15 giorni è già stato completato l’esame delle 359 domande presentate dalle imprese extra agricole che hanno subito danni nelle alluvioni del novembre dello scorso anno. Sono 338 quelle che potranno ottenere fino ad un massimo di 200.000 euro, per un totale di 12,8 milioni di euro. Ventuno invece sono risultate prive dei requisiti e quindi non ammesse.