Massa Carrara

Ultimi contenuti per il percorso 'Massa Carrara'

Una rapida convocazione della commissione speciale per la sicurezza del lavoro nelle cave, sulla quale il ministro del lavoro Giuliano Poletti aveva già manifestato una disponibilità, è stata sollecitata dal presidente della Regione Toscana Enrico Rossi nel corso dell'incontro, oggi al Mise, per l'Accordo di programma per Massa Carrara, presenti rappresentanti di Comune, Provincia e ministeri interessati.

Un’eventuale intenzione da parte di Astaldi di «ridurre il proprio indebitamento e per questo mettere in vendita i plessi» non si può riferire in alcun modo alla vendita delle nuove strutture ospedaliere realizzate a Pistoia, Prato, Lucca e Massa Carrara, che per legge appartengono al patrimonio indisponibile delle Asl

Si fermano di nuovo i bus del trasporto pubblico Ctt nelle province di Livorno, Lucca, Massa Carrara e Pisa. I sindacati di categoria Filt-Cgil, Fit-Cisl e Faisa-Cisal hanno proclamato otto ore di sciopero per il prossimo 11 luglio per protestare contro la disdetta degli accordi di secondo livello e denunciare il degrado del parco veicoli, un’organizzazione del personale difforme rispetto a quanto previsto dal contratto di categoria e relazioni industriali non corrette con le organizzazioni sindacali.

Nel giorno in cui l’Italia ha ricordato il centenario del proprio ingresso nella «Grande Guerra», tra la montagna di Massa e l’Alta Versilia si è fatta memoria di un’altra pagina di sofferenza ed eroismo legata invece al secondo conflitto mondiale e alle vicende della Linea Gotica. 

Lavoratori disoccupati, persone che hanno perduto il lavoro in prossimità della pensione, disabili e svantaggiati, donne disoccupate con più di 30 anni, laureati e dottori di ricerca: queste le categorie che potranno a breve beneficiare degli incentivi che la Regione mette a disposizione delle aziende e dei datori di lavoro che fanno assunzioni a tempo indeterminato o determinato, full o part time.

Via libera dalla Giunta alla formale definizione delle tre aree di crisi regionali, interessate da piani di reindustrializzazione. Si tratta delle aree di Piombino, con i Comuni del polo siderurigico di Campiglia Marittima, San Vincenzo, Sassetta e Suvereto; di Livorno, con i Comuni di Livorno, Collesalvetti e Rosignano Marittimo; Massa Carrara, con i Comuni compresi nella Provincia.