Cet

Ultimi contenuti per il percorso 'Cet'

«A voi, cari giovani, diciamo con tanto affetto: siate coraggiosi e appassionati! reclamate quello che vi spetta! sognate alla grande! ingaggiateci nel dialogo e nelle relazioni! sfidateci alla coerenza! spingeteci al viaggio!». Si conclude così la lettera che i Vescovi toscani scrivono (testo integrale), nell'avvicinarsi del Natale, per porre all'attenzione «le ansie e le attese dei giovani» e per approfondire «la riflessione sul rapporto a tratti complesso, ma sempre vivificante e irrinunciabile tra la Chiesa e i giovani».

Il testo integrale della «Lettera d’Avvento» dei Vescovi Toscani che è rivolta ai giovani in vista del prossimo Sinodo dei vescovi. Dai pastori delle diocesi della Toscana una riflessione  sul mondo giovanile, patrimonio prezioso e fragile.  Abbiamo  la responsabilità di prendere sul serio i loro sogni, di favorire la loro voglia di partecipare alla storia, di dare loro cittadinanza nelle nostre città  e nella comunità ecclesiale.

Preparazione del Sinodo dei giovani, nascita di un Issr unico per la Toscana, insegnamento di religione nelle scuole, rapporti con le comunità religiose toscane, nascita di un anno propedeutico all'ingresso nei seminari. Sono alcuni dei temi affrontati dai Vescovi della toscana nella loro riunione, tenutasi all'Eremo di Lecceto (Malmantile) lo scorso 2 ottobre. Ecco il comunicato conclusivo.

Pubblichiamo il comunicato finale sui lavori della Conferenza episcopale toscana, riunitasi il 30 gennaio all'Eremo di Lecceto. Tra gli argomenti discussi la riforma dei Tribunali ecclesiastici, lo statuto del nuovo Issr della Toscana, il prossimo sinodo sui giovani, la formazione permanente del clero e percorsi scuola-lavoro presso le diverse istituzioni ecclesiastiche di tipo culturale, educativo e sociale attive sul territorio.

Una riflessione al termine del convegno toscano degli Uffici catechistici diocesani. Nonostante i cedimenti al secolarismo o le vaste aree di indifferenza, persiste ancora una ricerca di senso che cerca risposte nella pratica religiosa, soprattutto in alcuni momenti significativi: nascita, morte, malattia, creazione di un nuovo nucleo familiare, crescita ed educazione dei figli...

Si è concluso il pellegrinaggio in Terra Santa, promosso dai vescovi toscani. Il vescovo di Grosseto Rodolfo Cetoloni: «Abbiamo incontrato persone e istituzioni molto felici di accogliere pellegrini». Le tensioni internazionali non hanno turbato i partecipanti:  «In queste occasioni tutto si trasforma in preghiera».