Gualtiero Bassetti

Ultimi contenuti per il percorso 'Gualtiero Bassetti'

Intervenendo oggi a Roma al convegno «A 70 anni dalle elezioni del 1948», il presidente dei vescovi italiani ha tratteggiato la figura di Alcide De Gasperi come «modello esemplare di impegno sociale sia per il credente impegnato in politica, che per ogni persona di buona volontà» e ha parlato anche della situazione politica italiana.

«Un cristiano non può rassegnarsi supinamente all'affermazione di una economia utilitarista e di una cultura dello scarto che esclude i giovani, gli anziani, i nascituri, i perseguitati e gli affamati». Lo ha affermato oggi il cardinale Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Cei, nel suo intervento al 40° Convegno nazionale delle Caritas diocesane in corso dal 16 al 19 aprile ad Abano Terme (Padova) sul tema «Giovane è…una comunità che condivide». Oltre 600 i partecipanti, da 220 Caritas diocesane.

«Grazie a nome di tutta la Conferenza episcopale italiana di cui fa parte da quaranta anni per quello che sei stato e per quello che hai fatto con la tua presenza». Così il cardinale Gualtiero Bassetti, presidente della Cei, ha concluso il suo saluto a monsignor Luciano Giovannetti, vescovo emerito di Fiesole, per i suoi quaranta anni di episcopato. 

«C’è una società da pacificare. C’è una speranza da ricostruire. C’è un Paese da ricucire. Chi è disponibile a misurarsi su questi orizzonti ci troverà a camminare al suo fianco». Lo ha affermato il Card. Gualtiero Bassetti, Presidente della CEI, chiudendo i lavori del Consiglio Episcopale Permanente, svoltosi a Roma dal 19 al 21 marzo. In allegato il testo del suo intervento e quello del Comunicato finale, presentato in conferenza stampa da Mons. Nunzio Galantino subito dopo le Conclusioni del Presidente.

Lunedì 19 marzo, a Roma, si aprono i lavori del Consiglio permanente della Cei.  Al centro dei lavori la preparazione della prossima assemblea generale dei vescovi italiani (Roma 21-24 maggio). La novità è che per la prima volta non ci sarà la prolusione di apertura da parte del presidente che invece ne traccerà le conclusioni con diretta tv e streaming, prima della conferenza stampa del Segretario generale.

«Cari aretini, stamattina abbiamo la gioia di avere con noi il nostro cardinale Gualtiero Bassetti, presidente della Conferenza episcopale italiana, che ci porta la benedizione di Papa Francesco». Così l’arcivescovo di Arezzo-Cortona-Sansepolcro, mons. Riccardo Fontana, ha aperto la celebrazione per la festa della Madonna del Conforto nel duomo di Arezzo, di fronte a centinaia di fedeli.

Sarà il card. Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Conferenza episcopale italiana, ad aprire domani, giovedì 14 febbraio, il Sinodo diocesano di Arezzo-Cortona-Sansepolcro. Lo farà nel corso della celebrazione eucaristica che presiederà alle 10.30 nella cattedrale dei santi Pietro e Donato per la festa della Madonna del Conforto.