Benedetto XVI

Ultimi contenuti per il percorso 'Benedetto XVI'

Una sorta di bussola per «comprendere il nostro presente e trovare un solido orientamento per il futuro», ma anche una «vera e propria fonte d'ispirazione per un'azione politica che, ponendo la famiglia, la solidarietà e l'equità al centro della sua attenzione e della sua programmazione, veramente guardi al futuro con lungimiranza». Così Papa Francesco definisce i testi scelti di Joseph Ratzinger sul tema «fede e politica».

Una lettera personale di Benedetto XVI sulla continuità con il pontificato di Papa Francesco. A renderla pubblica il prefetto della Segreteria per la comunicazione (SpC), mons. Dario Edoardo Viganò, che l’ha ricevuta in occasione della presentazione della collana «La Teologia di Papa Francesco», edita dalla Libreria Editrice Vaticana (LEV), avvenuta oggi nel corso di una conferenza stampa a Roma presso la Sala Marconi di Palazzo Pio.

Papa Francesco ha accolto la rinuncia di mons. Peter Ebere Okpaleke, il vescovo di Ahiara, in Nigeria, contestato da parte del clero e dei laici da quando Benedetto XVI lo ha nominato, nel 2012. Le motivazioni addotte dai contestatori sono di carattere etnico, perché appartenente all’etnia Ibo, anziché all’etnia Mbaise, maggioritaria nella diocesi.

La rinuncia al ministero petrino di Papa Benedetto XVI è stato «un atto eroico» perché «pensava alla Chiesa, all’amore per la Chiesa che era molto più grande dell’amore per se stesso, per il suo ego». Lo afferma mons. Alfred Xuereb, che per 5 anni e mezzo è stato al fianco di Benedetto XVI come suo segretario personale, in un’intervista a Vatican News.

“Joseph Ratzinger continua a essere un maestro e un interlocutore amico per tutti coloro che esercitano il dono della ragione per rispondere alla vocazione umana della ricerca della verità”. Sono ancora una volta parole di stima e affetto quelle che il Pontefice ha rivolto al Papa Emerito. L’occasione è stata l’assegnazione dei premi conferiti dalla Fondazione Vaticana Joseph Ratzinger – Benedetto XVI, nella Sala Clementina. Il Pontefice ha invitato tutti a proseguire nella “missione di servire la verità”, nella consapevolezza che “la verità di Cristo non è per solisti, ma è sinfonica: richiede collaborazione docile, condivisione armoniosa”. 

«Quando i cardinali si sono disposti in fila davanti al papa dimissionario, Benedetto XVI ha detto a Jorge: ‘Mi devi obbedienza. Se verrai eletto, dovrai accettare’». Lo ha raccontato Maria Elena Bergoglio, sorella di Papa Francesco, nell’intervista pubblicata nel libro dal titolo «L’altro Francesco – Tutto quello che non vi hanno mai detto sul Papa» di Deborah Castellano Lubov.