Gmg Rio

Ultimi contenuti per il percorso 'Gmg Rio'

Dio moltiplica sempre i risultati dei nostri sforzi, come insegna la parabola dei pani e dei pesci del Vangelo. Lo ha ripetuto Papa Francesco, ricevendo il Vaticano il Comitato organizzatore della Giornata Mondiale della Gioventù di Rio de Janeiro. Il miracolo dei buoni frutti della GMG deve ripetersi ogni giorno in ogni comunità parrocchiale, diventando sempre di più missionari verso quei tanti che ancora non conoscono il messaggio di salvezza portato da Cristo. Infine Papa Francesco ha invitato i brasiliani a prendere esempio dal gesuita José de Anchieta, evangelizzatore e apostolo del Brasile, recentemente proclamato santo.

Il testo del Messaggio che Papa Francesco invia ai giovani e alle giovani del mondo, in occasione della 29.ma Giornata Mondiale della Gioventù che sarà celebrata il 13 aprile 2014, Domenica delle Palme, a livello diocesano. Il tema è: «Beati i poveri in spirito, perché di essi è il regno dei cieli» (Mt 5,3).

Ecco una sorta di «diario» della settimana conclusiva della Gmg a Rio de Janeiro, attraverso le impressioni, le sensazioni, i commenti dei giovani provenienti dalle dicoesi toscane. Con loro anche il card. Giuseppe Betori, mons. Claudio Maniago e mons. Simone Giusti.

Il racconto del viaggio apostolico del Santo Padre in Brasile: dalla cerimonia di benvenuto a Rio alla via Crucis sul Lungomare di Copacabana, dalla veglia di preghiera alla Santa Messa conclusiva. In studio, con il direttore Dino Boffo, gli inviati di Tv2000, tanti ospiti e numerose testimonianze di giovani che hanno partecipato all'incontro mondiale con il Papa. Riviviamo insieme i momenti più belli della Gmg di Rio de Janeiro appena vissuta. (durata 29'54")

"Le Giornate Mondiali della Gioventù non sono "fuochi d'artificio", momenti di entusiasmo fini a se stessi; sono tappe di un lungo cammino", iniziato da Papa Giovanni Paolo II, nel quale "i giovani non seguono il Papa, seguono Gesù Cristo, portando la sua Croce. E il Papa li guida e li accompagna in questo cammino di fede e di speranza". Così Papa Francesco ha ricordato la Gmg di Rio de Janeiro conclusa domenica scorsa, prima della recita dell'angelus dal Palazzo apostolico.

«Penso che dobbiamo tutti insieme ringraziare il Signore per il grande dono che è stato questo avvenimento, per il Brasile, per l’America Latina e per il mondo intero». Lo ha detto oggi Papa Francesco, in occasione della recita dell’Angelus da piazza San Pietro, ricordando la Giornata mondiale della gioventù di Rio.

Nelle strutture della parrocchia di Migliarina a Viareggio  circa settecento giovani, dai 15 ai 30 anni, provenienti dalle diocesi di Pisa, Lucca, Massa Carrara-Pontremoli, Pistoia, Livorno, Volterra hanno vissuto la Gmg in collegamento con Rio. Vito D'Ettorre durante il programma "Nel cuore dei giorni" su Tv 2000 presenta un filmato che racconta come i giovani di Viareggio hanno vissuto la Gmg2013. Interviste ad alcuni giovani, al vescovo di Lucca Castellani.