Oratori

Ultimi contenuti per il percorso 'Oratori'

Al convegno nazionale di pastorale giovanile è stata presentata oggi una ricerca, curata da Ipsos, sulla realtà degli oratori italiani. «L’oratorio - ha detto il prof. Marco Moschini - non è un lusso, non è uno svago ma un luogo specifico dell’educazione della Chiesa nel tempo contemporaneo e uno strumento pastorale strategico per preadolescenti e adolescenti che vivono la fase più delicata come recenti episodi di cronaca ci hanno dimostrato»

La Junior Tim Cup sta per entrare nel vivo. Lo scorso 29 novembre, presso i locali della parrocchia di San Jacopino a Firenze, c’è stata la riunione con il sorteggio dei due oratori che daranno il via alla 5ª edizione della manifestazione sportiva. L’appuntamento è lunedì 12 dicembre per una gara amichevole sul terreno dello stadio Artemio Franchi prima di Fiorentina-Sassuolo.

L'oratorio della parrocchia del Sacro Cuore a Campi Bisenzio è il vincitore della terza edizione della «Junior TIM Cup - Il calcio negli oratori», il torneo di calcio a 7 Under 14 promosso da Lega Serie A, TIM e CSI la cui fase finale  si è disputata allo Stadio Olimpico di Roma. Dopo una lunga stagione ricca di emozioni in campo ed esperienze indimenticabili al fuori dal rettangolo di gioco, per la Junior TIM Cup si chiude un’edizione da record con 820 oratori partecipanti nelle 15 città della Serie A TIM, il coinvolgimento di oltre11mila ragazzi e 4mila 500 partite disputate.

Dall'8 al 10 maggio al Parco delle Cascine di Firenze la festa regionale dello sport, promossa dal Csi. Parla il presidente nazionale Massimo Achini: «Come ci ha detto Francesco, se in parrocchia manca il gruppo sportivo manca qualcosa». Contro la violenza bisogna investire nella cultura sportiva di base. La positiva esperienza con la Junior Tim Cup e la Volley Tim Cup. La testimonianza di Mondonico.

Ancora oggi è così per i 15mila salesiani presenti nei cinque continenti e in oltre 130 Paesi con attività educative, tra i bambini di strada, nei processi di alfabetizzazione, nelle scuole, nei centri di formazione professionale. Ne parla don Ángel Fernández Artime, decimo successore di don Bosco, nel libro-intervista «Don Bosco oggi» (Lev) pubblicato in occasione del Bicentenario.