Papa Francesco

Ultimi contenuti per il percorso 'Papa Francesco'

Testimoniare gli autentici valori dello sport. E’ stato questo l’importante compito al quale Papa Francesco ha richiamato i giocatori di Lazio e Juventus, ricevuti in Vaticano, alla vigilia della finale di Coppa Italia prevista allo stadio Olimpico di Roma. Ricordando per entrambe gli “ottimi risultati” raggiunti e l’amore per questi colori da parte di molti sportivi, il Pontefice ha invitato alla responsabilità nei confronti delle giovani generazioni che guardano con ammirazione i loro campioni. L’invito del Papa è stato di impegnarsi per far sì che lo sport sia un puro divertimento, un “motivo di coesione tra gli sportivi” e l’intera società, nonostante gli episodi di violenza che a volte si verificano...

La pace è un dono dello Spirito Santo, una pace nelle tribolazioni, non quella che ci insegna il mondo, anestetizzandoci a tutto quello che ci circonda. Durante la messa a Casa Santa Marta, Papa Francesco ha riflettuto sulle parole che Gesù rivolge ai discepoli durante l’Ultima Cena: “Vi lascio la pace, vi do la mia pace”. La pace, dunque, è un dono, strettamente legato alla croce, uno stato che ci permette di andare avanti nonostante le tribolazioni, perché “la vita del cristiano è un cammino fra le persecuzioni del mondo e le consolazioni di Dio”.

Sabato 3 giugno quattrocento bambini provenienti da Norcia, Accumoli, Amatrice e Arquata del Tronto arriveranno in Vaticano a bordo di un Frecciarossa 1000 Trenitalia per incontrare Papa Francesco. Torna per la quinta volta il «Treno dei bambini», l’iniziativa promossa dal «Cortile dei Gentili» in collaborazione con Ferrovie dello Stato Italiane, per regalare ai bimbi meno fortunati una giornata speciale.

Arabia Saudita, Israele e Gerusalemme, poi Roma, Città del Vaticano, Bruxelles e, infine, Taormina per il G7 a presidenza italiana. Sono queste le tappe del primo viaggio all’estero – previsto a fine maggio - del presidente americano, Donald Trump. L’analisi di Janiki Cingoli, direttore del Cipmo, Centro italiano per la pace in Medio Oriente.

«In questi tempi travagliati è essenziale ricordare che la pace è un dono che gli uomini non devono mai smettere di chiedere» a Dio. Lo scrive  Francesco, in un messaggio rivolto a quanti parteciperanno al 59° pellegrinaggio militare internazionale dei cappellani militari cattolici, che si svolgerà dal 19 al 21 maggio a Lourdes, sul tema: «Dona a noi la pace».