Sinodo dei vescovi

Ultimi contenuti per il percorso 'Sinodo dei vescovi'

In cammino verso il Sinodo e verso Panamà: sono i giovani che Papa Francesco ha incontrato nella veglia di preghiera, nella Basilica romana di Santa Maria Maggiore per la 32.ma Gmg diocesana. In un discorso a braccio, frutto dell’ascolto delle testimonianze di alcuni ragazzi come suor Marialisa e Pompeo, Francesco ha parlato del prossimo Sinodo dei giovani, in calendario nell’ottobre 2018.

«Nessun giovane deve sentirsi escluso dal Sinodo» perché «il Sinodo è di tutti i giovani»: anche quelli agnostici, di fede tiepida o che si sono allontanati dalla Chiesa. Lo ha detto Papa Francesco durante la Veglia di preghiera che si è tenuta questo pomeriggio nella Basilica di Santa Maria Maggiore a Roma, in preparazione alla XXXII Giornata mondiale della gioventù che si celebra domani a livello diocesano.

Monsignor Pio Vito Pinto, decano della Rota Romana, traccia per il Sir un bilancio del corso di formazione per parroci sul nuovo processo matrimoniale che si è appena concluso, con l'udienza ed il discorso del Papa. Primo impegno per i 350 partecipanti: il «catecumenato matrimoniale», con i parroci che svolgono il ruolo di maestri e «consulenti» sul territorio e nelle diocesi, tramite gli uffici giuridico-pastorali.

«La cura e l'attesa. Il buon educatore e la comunità cristiana»: è il tema del XV convegno nazionale di pastorale giovanile che si svolgerà a Bologna dal 20 al 23 febbraio. Oltre 650 delegati da tutta Italia si ritroveranno per riflettere sul «ruolo centrale della figura dell'educatore» che, afferma don Michele Falabretti, responsabile del Servizio nazionale per la pastorale giovanile, «non è un solitario che va per la sua strada ma si costruisce attraverso un sistema educativo integrato…».

Il card. Angelo Bagnasco ha aperto il Consiglio permanente, con il pensiero rivolto alla drammatica situazione del Centro Italia. Toccati nella prolusione (testo integrale) i temi di più stretta attualità: preoccupazione per la crescita della povertà assoluta in Italia e richiesta di un Piano nazionale volto ad arginarla (anche tramite il Reddito d’Inclusione), maggiore attenzione alla famiglia, legge sul fine vita, immigrazione ed accoglienza; e sul piano ecclesiale un focus sulla formazione permanente dei sacerdoti.

«Il Questionario che segue è parte integrante del documento, non è una semplice appendice». Lo ha spiegato il cardinale Lorenzo Baldisseri, segretario generale del Sinodo dei Vescovi, illustrando la lettera del Papa rivolta ai giovani e il documento preparatorio del Sinodo sui giovani, presentato oggi in Sala Stampa vaticana, con due giovani testimonial: Elvis, 21 anni, catechista, e Federica, 24 anni.