Sinodo dei vescovi

Ultimi contenuti per il percorso 'Sinodo dei vescovi'

Monsignor Pio Vito Pinto, decano della Rota Romana, traccia per il Sir un bilancio del corso di formazione per parroci sul nuovo processo matrimoniale che si è appena concluso, con l'udienza ed il discorso del Papa. Primo impegno per i 350 partecipanti: il «catecumenato matrimoniale», con i parroci che svolgono il ruolo di maestri e «consulenti» sul territorio e nelle diocesi, tramite gli uffici giuridico-pastorali.

«La cura e l'attesa. Il buon educatore e la comunità cristiana»: è il tema del XV convegno nazionale di pastorale giovanile che si svolgerà a Bologna dal 20 al 23 febbraio. Oltre 650 delegati da tutta Italia si ritroveranno per riflettere sul «ruolo centrale della figura dell'educatore» che, afferma don Michele Falabretti, responsabile del Servizio nazionale per la pastorale giovanile, «non è un solitario che va per la sua strada ma si costruisce attraverso un sistema educativo integrato…».

Il card. Angelo Bagnasco ha aperto il Consiglio permanente, con il pensiero rivolto alla drammatica situazione del Centro Italia. Toccati nella prolusione (testo integrale) i temi di più stretta attualità: preoccupazione per la crescita della povertà assoluta in Italia e richiesta di un Piano nazionale volto ad arginarla (anche tramite il Reddito d’Inclusione), maggiore attenzione alla famiglia, legge sul fine vita, immigrazione ed accoglienza; e sul piano ecclesiale un focus sulla formazione permanente dei sacerdoti.

«Il Questionario che segue è parte integrante del documento, non è una semplice appendice». Lo ha spiegato il cardinale Lorenzo Baldisseri, segretario generale del Sinodo dei Vescovi, illustrando la lettera del Papa rivolta ai giovani e il documento preparatorio del Sinodo sui giovani, presentato oggi in Sala Stampa vaticana, con due giovani testimonial: Elvis, 21 anni, catechista, e Federica, 24 anni.

«Non un documento compiuto, ma una sorta di mappa che intende favorire una ricerca i cui frutti saranno disponibili solo al termine del cammino sinodale». È il documento preparatorio della XV Assemblea generale ordinaria del Sinodo dei vescovi, che si svolgerà nel 2018 sul tema: «I giovani, la fede e il discernimento vocazionale».

Bisogna riportare dentro le comunità cristiane una nuova «cultura vocazionale», sapendo raccontare la bellezza dell'essere innamorati di Dio. E’ l’appello del Papa nel discorso consegnato ai circa 800 partecipanti al Convegno Cei di pastorale vocazionale, ricevuti in udienza stamani in Aula Paolo VI.