Volontariato

Ultimi contenuti per il percorso 'Volontariato'

La Misericordia di Caivano non fa parte da tempo della Confederazione nazionale. Lo precisa il delegato nazionale dell'area emergenze delle Misericordie d'Italia, Alberto Corsinovi, dopo la pubblicazione di una lettera di denuncia di «volontari» impegnati nel servizio 118. «Per noi imprescindibili carità, gratuità e legalità, per questo decidemmo l'espulsione. Li diffidiamo dall'uso del nome “Misericordia”».

Duecento giovani attivi in progetti di servizio civile nelle realtà del terzo settore sono stati protagonisti delle prime due giornate del Festival italiano del Volontariato di Lucca. E di servizio civile si è parlato in numerosi incontri che hanno animato lo stand del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale dentro la tensostruttura di Piazza Napoleone. Sullo sfondo la prospettiva del servizio civile universale e la riforma in atto che sta cambiando questo prezioso strumento di partecipazione dei giovani dai 18 ai 28 anni.

800 volontari italiani dell'Associazione Volontari Ospedalieri (AVO) si incontrano a Chianciano Terme per identificare nuovi percorsi sui bisogni emergenti dei degenti e chi si trova nel disagio. In Italia oggi sono 25.000 i volontari di AVO che operano a titolo gratuito.  Venerdì 18 maggio alle 22.00 incontro straordinario con Grégoire Ahongbonon, l'uomo che da 35 anni libera i malati di mente dell'Africa dalle catene.

A «Mettiamoci scomodi», dall'11 al 13 maggio, in programma 25 convegni con cento i relatori.Piazza Napoleone, con una tensostruttura attrezzata e innumerevoli eventi all'aperto, diventerà il cuore pulsante di una Lucca che rivendica con orgoglio la forza del suo volontariato

L'emporio della Solidarietà presenta il bilancio sociale 2017 agli studenti dell'Istituto Dagomari. Per la prima volta dopo dieci anni cala il numero delle famiglie destinatarie del servizio: lo scorso anno sono state 1.805, per un totale di oltre 7mila persone aiutate. Gli italiani sono il 48,% degli utenti. Aumenta la qualità e il valore dei prodotti distribuiti, corrispondenti a 1.664.000 euro.

«La Croce Rossa svolge in tutta Italia e nel mondo un servizio insostituibile, prezioso sia per l’opera che materialmente compie, sia per lo spirito con cui la compie, che contribuisce a diffondere una mentalità nuova, più aperta, più solidale». Lo ha affermato Papa Francesco ricevendo oggi in udienza i membri della Croce Rossa italiana nell’aula Paolo VI.