Arte & Mostre

Arte & Mostre stampa

Per il calendario delle mostre in Toscana clicca qui

«Sisters in Liberty», la mostra promossa dall’Opera Santa Croce all’Ellis Island National Museum of Immigration di New York, ha ricevuto la nomination nell’ambito del Leading Culture Destinations 2020. Il prestigioso riconoscimento - è l’Oscar dei musei secondo la stampa internazionale - dal 2014 premia i migliori progetti e le destinazioni di carattere turistico-culturale.

I gioielli che da secoli adornano la Madonna raffigurata nell’affresco all’interno del Tempietto della Cappella della Santissima Annunziata, nell’omonima Basilica, sono stati rimossi ieri e messi al sicuro in un caveau per consentire il restauro dell’opera. I preziosi, che comprendono una corona, una collana e una stella, rimarranno in cassaforte per circa 5 mesi prima di essere ricollocati. L’operazione si è svolta alla presenza dei responsabili dei lavori (Direzione servizi tecnici, servizio belle arti e fabbrica di Palazzo Vecchio del Comune di Firenze), delle restauratrici, di rappresentanti della Fondazione CR Firenze che tramite Art Bonus sostiene i lavori, e dei carabinieri del Nucleo tutela patrimonio culturale.

Mercoledì 18 marzo 2020 apre al pubblico «Folon. L’etica della poesia. Tra impegno civile, denuncia e speranza nell’uomo». L’evento è il frutto di una collaborazione che i Musei Vaticani hanno avviato con la Fondation Folon in occasione della donazione di A propos de la Création, magnifica serie di otto grafiche dedicate al Libro della Genesi (1989-90), e della scultura in bronzo «Angelo custode» (2005)che al termine della mostra entreranno a far parte delle collezioni vaticane.

Arriva anche a Montelupo Fiorentino la mostra “Gesti e parole. Jorge Mario Bergoglio, una presenza originale”, dedicata alla persona del Papa Francesco nella sua formazione umana e intellettuale, per comprendere da dove nasce la sua personalità affascinante e rivoluzionaria. La mostra sarà visitabile dal 2 al 9 febbraio presso la Cappella della Misericordia in Via Baccio da Montelupo 39.

Durante un intervento di restauro nella basilica di Santa Maria Novella, a Firenze, spostando una pala del Vasari è spuntato un prezioso affresco trecentesco. Secondo la ricerca compiuta da Gaia Ravalli, i cui risultati saranno presto pubblicati, potrebbe essere la più antica   raffigurazione di San Tommaso d’Aquino, rappresentato nell’atto di tenere la sua prima lezione all’università di Parigi. Il dipinto è stato inaugurato martedì scorso, dopo i lavori che hanno permesso di recuperarlo.

Memoria storica, contemporaneità artistica: prosegue anche nel 2020 l’attività espositiva della Fondazione Banca del Monte di Lucca e della Fondazione Lucca Sviluppo al Palazzo delle Esposizioni di Lucca. Dodici le mostre in programma. Si inizia venerdì 31 gennaio con «Il Viaggio» di Franco Anichini