Arte & Mostre

Arte & Mostre stampa

Per il calendario delle mostre in Toscana clicca qui

Per il suo millenario, la basilica di San Miniato al Monte si illumina di nuova luce. L’evento inaugurale aperto al pubblico, durante il quale saranno presentati i nuovi scenari d’illuminazione, è fissato per il prossimo 18 ottobre 2018. L'abate Bernardo: «Un progetto capace di esaltare e sottolineare, con elegante discrezione, attraverso la luce, la bellezza artistica di San Miniato»

È stata prorogata al 6 gennaio 2019 la mostra «Nel segno di Leonardo. La Tavola Doria dagli Uffizi al Castello di Poppi, organizzata dal Comune di Poppi in collaborazione con gli Uffizi, aperta dal 7 luglio scorso. Altri tre mesi per ammirare il celebre dipinto, rientrato in Italia a fine 2012 dopo lunghe peripezie che raffigura la Lotta per lo stendardo, la scena centrale di quella Battaglia di Anghiari che nel 1440 decretò la vittoria dell’esercito fiorentino contro le truppe dei Visconti, duchi di Milano. Si tratta della più importante testimonianza pittorica di quella che il Cellini definì la «scuola del mondo», il celebre affresco, andato perduto, affidato a Leonardo nel 1504 per il Salone del Gran Consiglio in Palazzo Vecchio.

All'asta i dipinti della mostra dedicata all'incoronazione della Madonna del Sole. Saranno battuti all'asta venerdì 31 agosto, alle ore 21.00 nella Sala Annunziata del Chiostro di S. Agostino (Pietrasanta - Lu), i 65 dipinti della bella collettiva visitabile ancora oggi nell'atrio di Palazzo Municipale (dalle 8.30 alle 13.00. Ingresso Libero).

La Fondazione Arkad, da anni promotrice di attività artistiche e culturali, presenta la mostra CAVA, visitabile nella propria galleria dal 28 luglio al 28 ottobre. «CAVA» rientra nel calendario di celebrazioni triennali varato dai Comuni di Seravezza, Pietrasanta, Stazzema e Forte dei Marmi nel 500° anniversario della presenza di Michelangelo Buonarroti in Versilia. La mostra ha come tema la cava di marmo vista come opera d'arte, da ammirare e tutelare, con l’obiettivo di valorizzare ed apprezzare l’indiscutibile bellezza artistica ed il fascino da sempre emanato dalle montagne di marmo. Una tale visione verrà data da artisti di ambiti differenti (fotografi, scultori, pittori, video-artisti, architetti, designer, ecc.) che presenteranno un’interpretazione della cava filtrata dal loro sguardo.