Cultura & Società

Cultura & Società stampa

Un Fiorino d’oro particolare, quello consegnato sabato scorso dal sindaco Dario Nardella nella basilica di San Miniato al Monte, perché oltre a premiare personalità importanti per la città di Firenze, ha reso omaggio alle celebrazioni per il Millenario della basilica, rifondata dal vescovo Ildebrando con la posa della prima pietra datata 27 aprile 1018. Tra i premiati la presidente della Fondazione Il Cuore si scioglie, Dacia Maraini, «Zia Caterina» e Gianni De Magistris.

Grandi e piccoli sono invitati il 23 giugno a San Miniato al Monte per una festa che inizia alle prime luci dell’alba e va avanti fino a notte. Per tutta la giornata il piazzale antistante il monastero si trasforma in “ Piazza San Miniato” per ospitare laboratori sui saperi medioevali, concerti e bande musicali, intrattenimenti: un appuntamento inserito nel calendario di eventi organizzati per il Millenario di San Miniato al Monte.