Cultura & Società

Cultura & Società stampa

Sabato 14 giugno, a San Miniato, nell'Aula Pacis del complesso parrocchiale di S. Domenico, è stato presentato il volume contenente la relazione finale della Commissione di studio istituita dall'attuale vescovo, mons. Edoardo Ricci, per studiare la figura del suo predecessore Ugo Giubbi protagonista suo malgrado di vicende dolorosissime. La commissione ha accertato la totale estraneità del vescovo nell'episodio della strage avvenuta il 22 luglio 1944 nel Duomo di San Miniato.
DI PAOLO MORELLI

La diocesi di San Miniato ha spiazzato tutto e tutti chiudendo il «conto» a carico del «vescovo della strage» con un gesto nobile e «politico» allo stesso tempo: la nuova casa diocesana di accoglienza sarà «Casa Ugo Giubbi». Il prelato, sostenitore – secondo alcuni – di Mussolini fino all'ultima sciagurata avventura di Salò, morì con l'infamante accusa di correo per il massacro in Cattedrale del 22 luglio 1944, attribuito a tutti i costi ai nazifascisti dalla propaganda socialcomunista. E il 15 giugno sarà presentata la relazione finale della commissione storica d'indagine incaricata dal vescovo Edoardo Ricci.
DI CARLO BARONI

Una mostra allestita alla Sala delle Reali Poste (Uffizi - Firenze) illustra il volto del potere mediceo dal XVI al XVIII secolo, attraverso la ricca collezione iconografica che la stessa famiglia andava accumulando nei secoli, Tra Palazzo Vecchio, gli Uffizi, Palazzo Pitti e le ville medicee.
DI LORELLA PELLIS
Vai alle immagini