Cultura & Società
stampa

A Firenze convegno di tre giorni su padre Balducci e la pace

Dal 23 al 25 novembre. L'iniziativa è di «Testimonianze», la rivista fondata nel 1958 dal padre scolopio nato, e sepolto, in Santa Fiora di Grosseto, e ha il sostegno di Regione Toscana, Provincia e Comune di Firenze

Percorsi: Cultura - Firenze - Pace - Regione
Parole chiave: padre ernesto balducci (1)

Firenze dedica un convegno di tre giorni a Padre Ernesto Balducci e al tema della pace. L'iniziativa è di «Testimonianze», la rivista fondata nel 1958 dal padre scolopio nato, e sepolto, in Santa Fiora di Grosseto, e ha il sostegno di Regione Toscana, Provincia e Comune di Firenze, Coordinamento nazionale enti locali per la pace e i diritti umani.

In due giorni (23-24 novembre), e in luoghi «simbolo» della Firenze della cultura, del dialogo e del confronto, si succederanno una trentina di relatori: previste anche letture, interventi musicali, interviste video. Il terzo giorno (domenica 25 novembre) alle 21 nella chiesa di Santo Stefano al Ponte Vecchio concerto di Ginevra Di Marco («L'amore non si canta») con interventi di Paolo Hendel e Severino Saccardi.

Nel presentare l'iniziativa, Severino Saccardi (direttore di «Testimonianze») ha fatto proprio l'appello di Emergency per «l'immediato cessate il fuoco nei territori di Israele/Palestina e perché l'Unione Europea dimostri di meritare il Premio Nobel per la Pace appena ricevuto promuovendo un processo di pace che abbia come obiettivo immediato il rispetto dei diritti umani delle popolazioni civili». Tra gli ospiti ci saranno Enrico Rossi, Vito Mancuso, Lucio Caracciolo, Vannino Chiti, Renzo Guolo, Rodolfo Ragionieri, Giuliana Sgrena, Piero Fassino. Le conclusioni saranno affidate a don Andrea Bigalli.

Fonte: Asca
A Firenze convegno di tre giorni su padre Balducci e la pace
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento