Cultura & Società
stampa

ALL'ESTATE FIESOLANA I TESTI INEDITI DI VENTURINO VENTURI

Percorsi: Cultura

Una nuova immagine, tre sezioni storiche (Classica, cinema e jazz) e una serie di eventi speciali per abbracciare musica, grande schermo, teatro e arte. Un mese di eventi e un budget di 330mila euro. Sono questi in sintesi i numeri della sessantacinquesima Estate Fiesolana, uno dei festival più longevi di Italia, che anche in tempi di crisi, pur con sacrificio, come sottolinea il sindaco Fabio Incatasciato, non manca l'appuntamento con la bella stagione. Tra le novità la sinergia con Vaglia, comune partner amministrativamente, e un ritrovato rapporto con l'Estate Fiorentina, del direttore artistico Riccardo Ventrella. Il cartellone avrà così un raggio più ampio, proteso verso Pratolino (con due concerti Jazz di Luca Ghelli e sue formazioni il 13 e 20 luglio) e giù a valle, con degli appuntamenti di cinema alle Murate. Il cartellone ufficiale ha la sua anteprima il 20 giugno al Teatro Romano, con la messa in scena di “C'era una volta l'Italia”, con i giovani aspiranti attori dei centri fiesolani di attività teatrale coordinati dall'associazione Maga Magò, L'apertura ufficiale il 25 giugno è affidata a Vinicio Marchioni, attore reso celebre dalla serie tv “Romanzo Criminale”, impegnato nel reading “Rideva la notte”su testi inediti dell'artista Venturino Venturi, nel decennale della scomparsa. Il 30 giugno l'appuntamento con il Premio Maestri del Cinema, che quest'anno va per la prima vola a un attore, Toni Servillo. Centrale nel programma è “Vivere Jazz” con sei concerti. Tra i nomi più attesi, al Teatro Romano, figurano il fisarmonicista Richard Galliano, con un omaggio a Nino Rota (10 luglio) e Gilberto Gil (23 luglio). La sezione Classica è in gran parte dedicata ai giovani musicisti della Scuola di Musica di Fiesole, con ospiti d'eccezione  come il pianista Pietro de Maria (22 luglio), Giorgio Battistelli (23 luglio) e Giulio Carmignola (24 luglio). I concerti serali si terranno nella Basilica di S. Alessandro, ma è allo studio una maratona musicale nei pomeriggi di luglio, che coinvolgerà altri luoghi suggestivi di Fiesole. Teatro, Musica leggera, danza e commistioni di genere completano un fitto calendario. Il 25 giugno “L'uomo Planetario” dei Chille de la Balanza commemora padre Ernesto Balducci. Il 26 e 29 giugno Gianluigi Tosto intepreterà rispettivamente l'Iliade e l'Odissea di Omero. Il 4 luglio torna Simone Cristicchi con un omaggio a Sergio Endrigo, il 7 sarà la volta del “Rocky Horror Live Concert  Show”,  l'8 Claudia Bombardella incanterà con “Il Risveglio”. Anche il Mese Mediceo di Alessandro Riccio scala la collina fiesolana e l'11 e 12 luglio porterà al teatro Romano “1478: la congiura” con Fiorenza Brogi.  Il 14 arriva Eric Johnson, che il giorno seguente terrà un masterclass aperto. Curioso è lo spettacolo tra prosa e danza “Maria Stuarda” da Schiller, che vede la partecipazione del ballerino Francesco Mariottini, giovane star uscita dalla trasmissione tv Amici.  Il 20 luglio, doppo sette anni di assenza su questo palco, arriva Marco Paolini e il suo teatro di affabulazione “Dedicato a Jack London”.

Marco Predieri

ALL'ESTATE FIESOLANA I TESTI INEDITI DI VENTURINO VENTURI
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento