Cultura & Società
stampa

Al Teatro Puccini di Firenze arriva Perlasca

Mercoledì 22 gennaio al Teatro Puccini di Firenze (ore 21) il Teatro de «Gli incamminati» con il patrocinio della Fondazione Giorgio Perlasca giusto delle nazioni presenta «Perlasca. Il coraggio di dire no», di e con Alessandro Albertin (qui guarda il video)

Percorsi: Cultura - Firenze - Teatro - Toscana
Alessandro Albertin nella foto di Tommaso Le Pera

Giorgio Perlasca, un uomo semplice e normale, nella Budapest del 1944 si mette al servizio dell'Ambasciata di Spagna. Affronta la morte ogni giorno, si trova faccia a faccia con Adolf Eichmann, si spaccia per Console spagnolo, solo e unicamente perché sceglie di salvare la vita a molte persone.

Alla fine saranno più di 5.200. E non solo ebrei.

Vive nell’ombra per più di 40 anni, non sentendo mai l'esigenza di raccontare la sua storia a nessuno.

Nel 1988 viene rintracciato da una coppia di ebrei ungheresi che gli devono la vita...

Quando i giornalisti gli chiesero le motivazioni delle sue azioni, lui rispose:

Lei cosa avrebbe fatto al mio posto?

Il testo è scritto e interpretato da Alessandro Albertin, diplomato nel 1999 Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano.

Nel monologo appassionato dialoga con alcuni personaggi che hanno affiancato Perlasca nella sua straordinaria avventura a Budapest dell’inverno 1944 -45.

«Davanti a qualcosa di terribile si può reagire in due modi: commentare la cosa, oppure occuparsi della cosa. La prima soluzione è quella più comoda e ci conduce inesorabilmente al tasto mi piace di Facebook. La seconda soluzione è quella più scomoda, richiede coraggio ed eroismo. E umiltà. A commentare siamo capaci tutti. Per occuparsi di un problema e risolverlo, serve la volontà di farlo. Questa è la grande lezione che ci ha lasciato Giorgio Perlasca. E da qui siamo partiti per raccontare al meglio questa storia meravigliosa. Lo facciamo con uno spettacolo semplice, senza fronzoli. Affidandoci alla straordinarietà degli eventi e ad un’interpretazione che mescola tecnica ed emotività, accompagnandoci per mano alla scoperta di un capitolo della nostra storia che è necessario conoscere. In quanto italiani. In quanto uomini».

Cura di Michela Ottolini

Disegno luci Emanuele Lepore

Fonte: Comunicato stampa
Al Teatro Puccini di Firenze arriva Perlasca
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento