Cultura & Società
stampa

Al mare all’Isola d’Elba: quali sono le spiagge più suggestive?

L’Isola d’Elba è una meta da non perdere per una vacanza al mare, con i suoi paesaggi unici e le sue spiagge straordinarie, capaci di lasciare a bocca aperta chiunque abbia la fortuna di scoprirle. 

Percorsi: Economia - Isola d'Elba - Turismo
Elba

Ma a proposito, quali sono le spiagge sull’isola da non perdere? Si potrebbe iniziare citando le spiagge di Felciaio a Capoliveri: si tratta di due anse sabbiose collegate da lingue di terra sottili, senza dimenticare altre tre anse più piccole dove, però, ci sono i ciottoli e la ghiaia. La parte più importante di queste spiagge è quella in mezzo, dove c’è una sorta di piscina naturale: impossibile resistere alla tentazione di concedersi un bagno. Si tratta di una location intima, ideale per chi è alla ricerca di una spiaggia solitaria, distante dalla folla: insomma, il posto migliore da scegliere quando ci si vuol rilassare in un contesto naturale unico, senza confusione e nel silenzio.

Una volta deciso di passare una bella vacanza su questa isola, non resta che capire dove soggiornare. A questo scopo, è consigliabile fare un salto sul sito di Emporio Vacanze, che permette di prenotare direttamente online la sistemazione che si preferisce scegliendo tra circa 8mila proposte a disposizione: molte di queste riguardano appartamenti Isola d'Elba. Chi lo desidera può anche contattare al telefono gli esperti di Emporio Vacanze, sempre disponibili per fornire tutte le informazioni e tutti i suggerimenti di cui si può aver bisogno per completare la prenotazione.

La spiaggia di Sansone

La spiaggia di Sansone è raccomandata agli appassionati di snorkeling, che immergendosi nelle acque circostanti avranno l’opportunità di nuotare fra pesci argentei in un ambiente davvero pacifico. Ma non è questo il solo motivo per cui vale la pena di andare alla scoperta di questo lido da fiaba, situato nel territorio di Portoferraio. Qui, infatti, sono soliti radunarsi gli amanti degli sport acquatici, come il windsurf e il surf. Per altro le acque del mare sono cristalline, e permettono di osservare con facilità i fondali e tutti i loro dettagli.

A Marciana, la spiaggia di Sant’Andrea

Proseguendo in questa rassegna di spiagge da visitare sull’Isola d’Elba, non si può non concedersi una tappa a Marciana per la spiaggia di Sant’Andrea: una vera e propria meraviglia, con un sentiero che permette di raggiungere le coti piane: si tratta di scogli levigati e lisci dove ci si può stendere per prendere la tintarella, mentre il paesaggio sullo sfondo lascia intravedere la sagoma della Corsica. Un capolavoro incantevole, per un panorama da fotografare e condividere sui social, complice il dirupo che nei mesi primaverili, con la fioritura del fico degli Ottentotti, si colora di rosa.

Lo Scoglietto di Portoferraio e la spiaggia delle Ghiaie

Un altro tuffo dalle parti di Portoferraio è necessario per conoscere la famosa spiaggia delle Ghiaie, una zona ben nota anche per il folklore locale. Si racconta, infatti, che gli Argonauti giunsero proprio qui nel corso del loro viaggio necessario per portare a Pelia il Vello d’Oro. Al di là del mito e della leggenda, comunque, concedersi una giornata sulla spiaggia delle Ghiaie per fare il bagno in un mare dalle acque estremamente limpide. Fra le onde, poi, spicca il celebre Scoglietto di Portoferraio, a poche centinaia di metri di distanza dalla riva.

Marina di Campo: la baia di Fetovaia

Per chi non è mai stato sull’isola d’Elba, un’altra meta obbligata è la baia di Fetovaia a Marina di Campo, location circondata da un grande promontorio destinazione privilegiata per chi ama cimentarsi nel trekking. La vegetazione rigogliosa è il contesto ideale per escursioni memorabili, che permettono di accantonare per qualche ora i brutti pensieri e le preoccupazioni della vita quotidiana. Tornando in spiaggia, la sabbia candida risalta ancora di più per il contrasto con il colore turchese del mare, ma in questo tripudio cromatico spicca anche il verde degli alberi. Insomma, una spiaggia di sabbia bianca tra le più note del Paese, con un animo quasi selvaggio che, però, regala una sensazione di quiete unica.

La spiaggia della Padulella

Circondata da pareti di roccia, la spiaggia della Padulella è protetta, proprio per questo motivo, dai venti meridionali, contro i quali c’è una vera e propria barriera. Ecco perché le acque del mare che bagna questo lido sono sempre calme, oltre che caratterizzate da una temperatura piacevole: proprio ciò che desiderano le famiglie in vacanza con i bambini piccoli. A rendere questo quadro ancora più suggestivo e affascinante, poi, contribuiscono i profumi e i colori della macchia mediterranea. La spiaggia della Padulella è a breve distanza da Capo Bianco, litorale che si sviluppa per una lunghezza di 300 metri, dove concedersi una passeggiata romantica al calar del sole.

Fonte: Comunicato stampa
Al mare all’Isola d’Elba: quali sono le spiagge più suggestive?
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento