Cultura & Società
stampa

Archivio Alinari passa alla Regione Toscana

L'archivio Alinari è stato definitivamente acquisito dalla Regione Toscana che ora vuole fare un museo

Percorsi: Cultura - Regione - Toscana
Un'immagine della vecchia sede di Alinari

Il patrimonio Alinari, composto da oltre 5 milioni di immagini e altri oggetti, sarà destinato alla fruizione pubblica grazie all'allestimento di un nuovo museo, a Villa Fabbricotti a Firenze, in circa 27 mesi. E' quanto deciso dalla Regione Toscana che ne è divenuta proprietaria nello scorso dicembre e che approverà il piano di gestione e valorizzazione entro aprile 2020 ed entro maggio procederà alla creazione di una Fondazione nella quale potrebbe essere coinvolto anche il Mibact.

L'antica azienda fotografica Fratelli Alinari fu fondata a Firenze nel 1852. Il suo archivio comprende fotografie, negativi su lastra di vetro e su pellicola, diapositive, autocromie, cartoline, apparecchi fotografici e 26mila pezzi del fondo stamperia d'arte. Oltre 200mila immagini digitali saranno acquisite entro maggio: la società F.lli Alinari Idea, ha spiegato la Regione in una nota, si è già impegnata a cedere questo patrimonio al prezzo che sarà determinato con valutazione economica e comunque entro i 2,4 milioni previsti dalla legge.

Fonte: Ansa
Comunicato stampa
Archivio Alinari passa alla Regione Toscana
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento