Cultura & Società
stampa

BANDE TOSCANE DI SCENA IN CINQUE CITTA'

Percorsi: Cultura

Cinque rassegne per riscoprire e valorizzare la tradizione toscana delle bande musicali. Grandi e piccole formazioni, in tutto un centinaio, con quasi cinquemila musicisti, si esibiranno nelle domeniche del mese di settembre a Follonica, Massa, Siena, Pisa e Montecatini. Il festival, promosso dalle Regione Toscana, si intitola «Scorribanda». Si comincia a Follonica, il 1° settembre, con le bande delle province di Livorno e Grosseto. L'8, a Massa, sfileranno quelle della provincia, il 15, a Siena, sarà la volta delle bande senesi e aretine. La domenica successiva, il 22, i gruppi pisani suoneranno nella città della Torre pendente, per finire, il 29, a Montecatini, con le formazioni delle province di Firenze, Prato e Pistoia.
Oltre ai concerti per le strade delle città, il 14, a Siena, si svolgerà un convegno dal titolo «L'orientamento musicale di base nelle comunità locali: ruolo e funzione della banda musicale», con interventi di Giancarlo Aleppo, direttore e compositore, Maurizio Billi, direttore della banda musicale della polizia di Stato, Gianfranco Scafidi, musicologo, e dell'assessore regionale alla cultura, Mariella Zoppi.

Le rassegne e il convegno si svolgeranno con la collaborazione dell'Anbima (associazione nazionale delle bande e cori italiani musicali autonomi) e grazie al contributo di 51 mila euro della Fondazione Monte dei Paschi di Siena. Le bande sfileranno lungo le strade delle città, per ritrovarsi in un unica piazza per l'esibizione finale e collettiva dell'Inno di Mameli. Al termine di ogni giornata, il Touring Club assegnerà un riconoscimento alle formazioni più antiche.

BANDE TOSCANE DI SCENA IN CINQUE CITTA'
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento