Cultura & Società
stampa

CINEMA: A NOMADELFIA IL FESTIVAL «RELIGION TODAY»

Percorsi: Cultura

Nomadelfia, la cittadella della fraternità fondata da don Zeno nella campagna vicino a Grosseto, ospiterà dal 1° al 3 dicembre il festival di cinema e religione "Religion today". La rassegna avrà per tema "Fraternità, pace, infanzia". "Il festival, giunto all'ottava edizione, ma solo per la seconda volta a Nomadelfia - spiega un membro della segreteria organizzativa, Francesco di Nomadelfia - ha l'obiettivo di far incontrare gli studenti con le tematiche religiose affrontate al cinema. Dopo il successo del 2004, ci aspettiamo quest'anno circa un migliaio di giovani delle scuole superiori". Oltre agli appuntamenti mattutini con le scolaresche maremmane, cui interverranno, tra gli altri, Manuela Pursumal del Centro orientamento educativo di Milano, Mario Marazziti portavoce della Comunità di S. Egidio e suor Maria Teresa Crescini delle Pontificie opere infanzia missionaria, nelle serate il festival proporrà grandi film d'autore. La prima sera sarà la volta del film vincitore del premio "Fraternità", "Alla luce del sole", in cui è rievocata la tragica vicenda di don Pino Puglisi.

La seconda serata sarà dedicata a Diego Fabbri, vincitore del premio "Religion yesterday" alla memoria. L'ultima sera vedrà invece la proiezione di "Le chiavi di casa", in cui Gianni Amelio racconta la storia di un'infanzia difficile. Il 30 novembre, invece, sarà mostrato il film prodotto da Nomadelfia e diretto da Massimo Manservigi "Norina", la storia di una "mamma di vocazione" della prima ora della Comunità. Quest'anno la rassegna si arricchirà anche di pellicole premiate all'ultima edizione del Festival del Cinema africano di Milano.
Sir

CINEMA: A NOMADELFIA IL FESTIVAL «RELIGION TODAY»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento