Cultura & Società
stampa

Come vedere la serie A all’estero

Quando si vive all’estero e si ha la passione del calcio, è un gran bel problema. Il motivo? Tutti gli abbonamenti, o quasi, che vengono fatti (almeno di quelli più ‘famosi’) sono validi esclusivamente dall’Italia. Detta così, sembra quasi che un tifoso debba rassegnarsi. 

Percorsi: Economia

Ma considerando che a gennaio riparte il campionato, urge trovare una soluzione. Che c’è. Anzi, ce ne sono due. Eccole.

Installare una VPN

La prima opzione è quella di installare una VPN che, a conti fatti, riesce a ‘sbloccare’ i contenuti visibili solo dall’Italia e permette, ad esempio, di vedere now tv all estero. Eh sì, perché a conti fatti con la VPN si può ‘simulare’ di essere in uno stato anziché un altro. Molti cittadini cinesi lo usano proprio per poter navigare quei siti che il governo cinese ha vietato.

Questa è la spiegazione più semplice ma, siccome si tratta di un software, è opportuno saperne di più.

I vantaggi di una VPN, al di là della visione

Una volta installata la VPN, si possono ottenere diversi vantaggi. In primis, oltre ovviamente al fatto di vedere il campionato della propria squadra del cuore all’esterno, il fatto di navigare in completo anonimato. In questo modo, quindi, si prendono due piccioni con una fava poiché da un lato si ottiene il risultato sperato – appunto, vedersi la partita – e dall’altro si evita si imbattersi in pubblicità mirate e invasive.

Non è l’unico vantaggio. Il fatto di navigare in totale anonimato garantisce anche il fatto di avere un ulteriore schermo in più nel caso di attacchi hacker o, comunque, di malintenzionati che vorrebbe rintracciare la tua rete. Non stiamo dicendo, ovviamente, che si è sicuri al 100% ma si ottiene una ulteriore schermata che non fa mai male.

Infine, navigando in anonimato, non c’è il rischio che qualcuno possa prendere il tuo telefono e ‘spiarti’. Viene tutto criptato e la tua privacy è al sicuro. Ed è per questo che i grandi colossi mal digeriscono l’uso delle VPN.

Cosa sapere su una VPN

Prima di andare a vedere qual è la seconda soluzione, è opportuno dire altre cose sulla VPN. In primis, esistono VPN gratuite e VPN a pagamento. Va da sé che queste ultime offrono un servizio migliore. Del resto, se si paga è naturale che si abbia a disposizione una moltitudine di funzioni.

Una domanda a cui bisogna rispondere è se la VPN rallenta il telefono. In realtà, quelle gratuite un po’ sì a dire il vero, ma si tratta davvero di una limitazione molto ridotta. Limitazione non tale da ‘bloccare’ la partita ma, anzi, la permette di vedere in tutta tranquillità. Quelle a pagamento, invece, riescono tranquillamente a mantenere quasi inalterata la velocità dello smartphone.

Insomma, si tratta di uno di quei software che il device non sente per nulla. Ultima questione riguarda il prezzo: grazie alle tante offerte che ci sono in giro, i costi sono davvero irrisori e si possono trovare delle VPN davvero a un buon prezzo.

Vedere partite di altre telecronache

Premesso che in questo articolo mostreremo solo metodi legali, quindi non vedrai suggerimenti di siti che trasmettono in diretta da dazn o NowTv su qualche gurppo Telegram o Facebook, è interessante sapere come è possibile vedere le partite di altre telecronache ma sempre della propria squadra del cuore.

Ci sono alcune tv, infatti, che trasmettono le gare italiane ma con la telecronaca del proprio paese. Non è un caso che canali dalla lingua non europea, nel momento in cui trasmettono una gara (sempre che lo facciano legalmente) hanno un picco di connessione dall’Italia. Alcuni tifosi, dotati di una buona connessione, addirittura staccano l’audio della gara e inseriscono quella della radio in modo da godersi la partita con la telecronaca italiana.

Uno stratagemma molto utile che permette di gustarsi, nel migliore dei modi, la partita della propria squadra del cuore. Ci sarebbe un altro metodo, ma questo è abbastanza costoso: si tratterebbe di capire se chi detiene i diritti del campionato del paese in cui si vive, abbia l’ok per trasmettere le gare del campionato italiano e, poi, vedere quanto costa.

Ma questa è davvero la soluzione limita, praticata da poche persone.

Come vedere la serie A all’estero
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento