Cultura & Società
stampa

Continental PremiumContact 6: Una autentica esperienza Premium?

Con l’arrivo della bella stagione e con il desiderio di poter finalmente poter godere di un poco di libertà anche quest’anno ci prepariamo al cambio gomme. Gli pneumatici invernali, che anche quest’anno non hanno potuto esprimere tutta la loro potenzialità a causa delle restrizioni anti COVID, devono necessariamente essere sostituiti entro il 15 maggio, come prevede la legge, dalle gomme estive.

Percorsi: Economia

L’obbligo di sostituire le gomme prevede una forbice di tempo compresa tra il 15 aprile ed il 15 maggio per non rischiare di incorrere nelle sanzioni amministrative previste dalla legge. Non si tratta solo di un obbligo di legge bensì di una specifica necessità dovuta alla sicurezza.

Gli pneumatici termici sono studiati e progettati per temperature di utilizzo che non superano i 8/9 gradi ambiente, così da poter dare il meglio di se in condizioni di fondo stradale innevato, ghiacciato o molto freddo, condizioni tipiche della stagione invernale. Questa tipologia di pneumatici, al contrario, se utilizzati durante la stagione estiva perdono ogni loro caratteristica tecnica, con la conseguenza di una scarsissima stabilità del veicolo, un'aderenza non ottimale oltre ad un consumo del battistrada decisamente più elevato.

L'importanza di avere degli pneumatici che siano in grado di garantirci il massimo della sicurezza e della stabilità è un fattore che non andrebbe mai dimenticato. Durante i mesi più caldi le gomme invernali, oltre a subire un deterioramento maggiore,  non sono in grado di fornire il giusto livello di sicurezza e stabilità al veicolo, compromettendo l'incolumità degli automobilisti e dei loro accompagnanti.

Ed è proprio per questi motivi che, non appena le temperature iniziano ad alzarsi, gli pneumatici invernali dovrebbero dare il cambio a quelli estivi.

Nonostante si tratti di una ricorrenza annuale, che tutti sappiamo di dover affrontare, ogni anno la maggior parte degli automobilisti si riduce sempre all'ultimo momento, magari non ponendo la giusta attenzione sulla scelta delle gomme.

Infatti, scegliere gli pneumatici adatti al proprio veicolo, che sappiano rispettare quelle che sono le esigenze del guidatore, che sappiano garantire un livello di sicurezza elevato così da poter viaggiare sereni, è un'azione che non dovrebbe essere presa alla leggera, bensì valutata attentamente.

Parlando di pneumatici per la stagione estiva, non possiamo non parlare della casa produttrice Continental, che con i suoi Premium Contact 6 è riuscita a creare un prodotto dalle altissime performance, capace di adattarsi anche alle condizioni più difficili. Molteplici test indipendenti hanno incoronato questi pneumatici come i migliori sul mercato per la stagione estiva 2021

Andiamo a scoprire qualcosa in più su questi pneumatici e sulla loro capacità di regalare una vera e propria esperienza premium, come da tradizione della casa tedesca.

Continental, pilastro del mondo degli pneumatici

La casa tedesca Continental, produttrice di pneumatici dal 1871, è una delle realtà più affermate in questo settore. Grazie alla continua sperimentazione ingegneristica e adozione di nuove tecnologie, la casa di Hannover è capace di produrre prodotti all’avanguardia  che si contraddistinguono per la capacità di unire alte performance di tenuta ad un elevato comfort durante la marcia. Continental rientra a pieno titolo tra i produttori di pneumatici premium, capaci di fornire al cliente finale un'esperienza ai massimi livelli, sia per prestazioni che affidabilità.

In particolar modo, le Continental Premium Contact 6, sono uno dei modelli di punta della casa tedesca: pneumatici pluripremiati che promettono grandi performances. Ma andiamo ad analizzarli più nello specifico.

Continental Premium Contact 6, l'essenza degli pneumatici premium

Le Continental Premium Contact 6, per il secondo anno consecutivo, si affermano come i migliori pneumatici estivi del 2021, merito delle loro caratteristiche ai massimi livelli e alle prestazioni che riescono a fornire.

Si tratta infatti di gomme contraddistinte da una tenuta sul bagnato eccellente, difficili da mettere in difficoltà anche in condizioni di fondo stradale con scarsa aderenza, tanto da aver ricevuto numerosi riconoscimenti come quello da ADAC, Autozeitung e infine il TCS, che li proclama come gli pneumatici estivi con le migliori performance su suolo bagnato.

Ma il fondo bagnato non è l'unico sul quale le Continental Premium Contact 6 danno il loro meglio.

Come vanno le Continental Premium Contact 6 sull'asciutto

Questi pneumatici sono stati progettati per essere in grado di garantire le massime performance in qualsiasi situazione e con qualsiasi tipo di veicolo. 

La nuova mescola Silicea (Safety Silica Compounds) che adotta cristalli di silice per aumentarne il grip e il battistrada ottimizzato restituisce all’automobilista una perfetta tenuta di strada in ogni occasione e con ogni stile di guida ed un livello di  comfort davvero elevato.

È possibile affermare, senza ombra di dubbio, che questi pneumatici non temono la guida sportiva, dove anzi mettono in mostra le loro eccezionali qualità.

Bagnato, il loro punto forte

Come già detto e come confermato dagli innumerevoli test che questi pneumatici hanno affrontato, sebbene siano pneumatici con prestazioni ottime a 360 gradi, le Continental Premium Contact 6 danno il loro meglio in caso di fondo stradale bagnato. La composizione all'avanguardia della loro mescola proporziona stabilità a livelli davvero altissimi, livelli ai quali i pneumatici loro concorrenti arrivano con difficoltà, assicurando così sicurezza estrema anche in caso di fondo stradale con scarsa aderenza.

Comfort e usura

Queste Continental Premium Contact 6 sanno essere un buon punto d'incontro tra pneumatici ad alte prestazioni, e gomme che riescono a garantire anche un livello di comfort più che sufficiente. Sicuramente non si tratta degli pneumatici più silenziosi presenti sul mercato con i loro 71 db di rumorosità, ma sono comunque confortevoli anche nei viaggi più lunghi e nei tragitti autostradali ad alte velocità.

Per quanto riguarda l'usura, queste Continental Premium Contact 6 si collocano nella media. Infatti, anche a causa della mescola morbida, non sono delle campionesse di consumo del battistrada, ma sono in linea con la concorrenza.

Prezzo

Non possiamo negare che questi pneumatici, non sono senz’altro i più economici sul mercato. Si rivolgono ad una utenza medio alta che ricerca sicurezza e affidabilità. Gli esperti di Continental su Special Gomme  parlano di queste gomme come di un vero e proprio gioiello della tecnologia. Ci ricordano inoltre che sul web è possibile utilizzare i comparatori, Prezzi Gomme  per citarne uno, per trovare moltissime offerte che ci consentiranno di accessoriare la nostra auto con il top di gamma spendendo il giusto.

Fonte: Comunicato stampa
Continental PremiumContact 6: Una autentica esperienza Premium?
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento