Cultura & Società
stampa

Domani alle 18 presentazione del libro di don Franco Cerri nel Salone dell’Arcivescovato di Lucca

«Dov’è finito il Concilio? Curiosità e stranezze» (Dottrinari ed.) è il titolo del nuovo libro di don Franco Cerri che viene presentato a Lucca, domani 1° dicembre alle 18, nel Salone dell’Arcivescovato, da mons. Paolo Giulietti e dal direttore di Toscana Oggi, Domenico Mugnaini.

Percorsi: Cultura - libri - Lucca - Vita Chiesa
Domani alle 18 presentazione del libro di don Franco Cerri nel Salone dell’Arcivescovato di Lucca

Il libro raccoglie, con uno stile particolare, la vita della Chiesa negli anni del dopo Concilio. L’autore, con umorismo e con un pizzico di satira, mostra come il rinnovamento portato dal grande evento ecclesiale, sia stato in gran parte dimenticato, sia pure accogliendone alcuni aspetti. Il libro – reperibile a Lucca presso la Cooperativa del Clero (via Arcivescovado) e presso la chiesa di san Giusto – è già in vendita anche on line. L’incontro vedrà la lettura di alcuni scritti contenuti nel libro da parte di Dimitri Galli Rohl e Sara Franceschi.

Modera l’incontro Lorenzo Maffei, giornalista di Toscana Oggi.

Sarà presente l’autore don Franco Cerri che, dai fatti riportati nel libro, mette in evidenza quanto quelle grandi linee conciliari siano state e sono tuttora in attesa di diventare vita vissuta di una Chiesa che voglia vivere in pienezza la sua missione nel nostro tempo.

Il libro pertanto, nelle intenzioni dell’autore, vuole essere un «catechismo divertente», perché il lettore sorridendo rifletta.

Fonte: Comunicato stampa
Domani alle 18 presentazione del libro di don Franco Cerri nel Salone dell’Arcivescovato di Lucca
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento