Cultura & Società
stampa

FIRENZE: MUSEO CASA SIVIERO ACQUISISCE TRE DISEGNI DI DE CHIRICO

Percorsi: Cultura
Parole chiave: arte (172), musei (139)

(ASCA) - "Uomo nudo con corda", "Uomo addormentato ed altre figure", "Uomo nudo con spada": sono i tre disegni di Giorgio De Chirico che da oggi arricchiscono la raccolta del museo Casa Siviero a Firenze. La casa, con i suoi arredi, è di proprietà della Regione Toscana dal 1983, per volontà testamentaria di Rodolfo Siviero. Oggi è gestita dall'associazione Amici dei Musei Fiorentini, che hanno acquistato le tre opere di De Chirico da un privato, il 28 luglio scorso, al prezzo complessivo di 6.000 euro, con fondi già destinati all'amministrazione del museo. “L'acquisizione di oggi arricchisce il patrimonio della struttura regionale, notevole eccezione nel panorama fiorentino per quello che riguarda la sua gestione”, ha commentato l'assessore regionale al bilancio, Riccardo Nencini. A Casa Siviero è esposta la collezione personale del cosiddetto '007 dell'arte', Rodolfo Siviero appunto, cui si deve il recupero di moltissime opere che erano state trafugate dall'Italia durante il periodo dell'occupazione nazista. Appassionato e colto collezionista, era riuscito a raccogliere numerose opere d'arte antiche, tra cui reperti etruschi, busti romani, statue lignee trecentesche e quattrocentesche, dipinti fondo oro, rinascimentali e barocchi, bronzetti, terrecotte, suppellettili liturgiche e splendidi mobili. Insieme ad un nucleo di opere di importanti artisti italiani moderni come Giorgio De Chirico, Giacomo Manzù, Ardengo Soffici, Pietro Annigoni, ai quali era legato da rapporti di amicizia.

FIRENZE: MUSEO CASA SIVIERO ACQUISISCE TRE DISEGNI DI DE CHIRICO
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento