Cultura & Società
stampa

Firenze, Teatro del Maggio. Stop a Chiarot: non è rinominabile sovrintendente

Niente da fare: Cristiano Chiarot non può essere confermato sovrintendente del Maggio fiorentino. Lo stop arriva dal parere del direttore generale dello spettacolo dal vivo del ministero, vigilante sulla Fondazione Teatro del Maggio, Onofrio Cutaia, che ieri sera ha parlato direttamente della cosa al sindaco Dario Nardella.

Teatro del Maggio a Firenze

Nel colloquio è emersa l'impossibilità giuridica di poter proporre al ministero la conferma di Chiarot per un nuovo mandato, dato che raggiungerà l'età per il pensionamento entro pochi mesi mentre la legge prevede l'obbligo di nominare il sovrintendente per il periodo di durata quinquennale del Consiglio di indirizzo che si sta ricostituendo in questi giorni. «Sono rammaricato - commenta Nardella - di aver purtroppo appreso da Roma l'impossibilità di poter confermare il sovrintendente Chiarot per il prossimo raggiungimento dei limiti di età lavorativa. Gli chiederò di aiutarci in questa fase transitoria che ci dovrà portare alla individuazione del nuovo Sovrintendente. Voglio ringraziare Cristiano Chiarot che è stato e resterà sempre una grande risorsa per la nostra città e per il nostro Teatro».

Fonte: Agenzia Dire
Firenze, Teatro del Maggio. Stop a Chiarot: non è rinominabile sovrintendente
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento