Cultura & Società
stampa

Firenze, incontro sull'«Italia delle religioni» con Paolo Naso e Brunetto Salvarani

Dove vanno le religioni nel nostro paese, l'espansione dell'Islam in Italia, il ruolo di Papa Francesco nel dialogo interreligioso, i media e le religioni. Sono solo alcune delle domande al centro dell'incontro «L'Italia delle religioni. Numeri e personalità tra pluralismo confessionale e libertà religiosa». Appuntamento a Firenze il 3 maggio (ore 18) all'Istituto Sangalli, in Piazza San Firenze 3.

Percorsi: Firenze - Religioni
Islam e cristianesimo (Foto Sir)

I relatori sono Paolo Naso e Brunetto Salvarani. A moderare il dibattito Domenico Mugnaini, giornalista dell'Ansa di Firenze. Paolo Naso e Brunetto Salvarani hanno curato insieme il volume interdisciplinare «I ponti di Babele. Cantieri, progetti e criticità nell'Italia delle religioni» (EDB 2015). Si tratta della prosecuzione del progetto dei Rapporti sull'Italia delle religioni (che ha visto l'uscita di un primo report nel 2009 e un secondo nel 2012).

Paolo Naso è docente di Scienza politica. Insegna presso la Sapienza di Roma. E' stato a lungo direttore del mensile «Confronti» e della rubrica TV «Protestantesimo»: in queste funzioni si è occupato del ruolo delle religioni in diversi scenari internazionali: in particolare il Medio Oriente, l'Irlanda del Nord, i Balcani, il Sud Africa e gli Stati Uniti, da dove ha realizzato molti servizi giornalistici. Collabora regolarmente con le riviste «Jesus» e «Confronti». Inoltre è coordinatore del Consiglio per i rapporti con l’islam italiano presso il Ministero degli Interni e, in qualità di firmatario, ha dato un fattivo contributo al «Patto nazionale per un islam italiano», sottoscritto ad inizio anno dal ministro Marco Minniti  e che è stato definito una «prima» assoluta in termini di integrazione tra la fede islamica e il contesto italiano.

Brunetto Salvarani è teologo, giornalista, scrittore e conduttore radiofonico della trasmissione di Radio 3 Rai «Uomini e profeti». E' docente di Missiologia e Teologia presso la Facoltà Teologica dell'Emilia-Romagna di Bologna.

L'Istituto Sangalli di Firenze, istituzione fiorentina, laica e non confessionale, nato nell’aprile 2014 per promuovere gli studi umanistici e il dialogo interreligioso e interculturale, in appena poco più di due anni di attività, ha assegnato 15 borse di studio, superando i 50 mila euro di finanziamenti alla ricerca per studiosi italiani e stranieri.  

Fonte: Comunicato stampa
Firenze, incontro sull'«Italia delle religioni» con Paolo Naso e Brunetto Salvarani
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento