Cultura & Società
stampa

Firenze, un concorso di poesia dedicato a Niccolò Bizzarri, lo studente morto a gennaio 2020

Il giovane perse la vita a gennaio 2020, ora l’associazione voluta dagli amici e dalla famiglia vuole ricordarlo 

Percorsi: Cultura
Niccolò Bizzarri

Un concorso di poesia dedicato a Niccolò Bizzarri, il giovane studente fiorentino morto a gennaio 2020 dopo un incidente con la carrozzina con la quale era costretto a muoversi. 

Organizzato dall’Associazione culturale Amici di Nicco, il concorso nasce dal desiderio di ricordare e diffondere la sua esperienza, una continua sorpresa della positività nascosta dentro ogni circostanza, persino la più dolorosa e difficile come la sua disabilità. 

L’iniziativa è stata presentata a Palazzo Vecchio alla presenza del sindaco Dario Nardella, del presidente della Fondazione CR Firenze Luigi Salvadori, di Angelo Bizzarri, presidente dell’associazione Amici di Nicco e padre del giovane, e della vicepresidente Elisabetta Carrai. 

“Sono onorato e felice per questa iniziativa - ha detto il sindaco Dario Nardella -: si tratta di un progetto molto bello che vuole promuovere la poesia partendo dai giovani e dagli esordienti. Niccolò amava la vita e gli studi che faceva, ed era molto legato agli amici, alla famiglia e alla sua città. La sua straordinaria sensibilità rivivrà ora nelle tante poesie che verranno composte in suo nome”. 

“A distanza di oltre un anno dalla tragica scomparsa di questo giovane affamato di amore, di vita e di gioia che con la sua vita appassionata è stato di esempio e di guida di tanti amici e compagni di università – ha sottolineato il presidente Salvadori - anche la nostra Fondazione è qua per far sentire la sua vicinanza e per onorare la sua memoria con la modalità più giusta per un giovane poeta dal verso acerbo ma potente”. 

La partecipazione al concorso è gratuita e riservata agli under 25. E’ possibile concorrere inviando via mail da 3 a 5 poesie secondo le modalità indicate nel bando disponibile sul sito www.amicidinicco.it . Il bando rimarrà aperto da oggi 5 maggio al 30 giugno 2021. 

L’iniziativa, organizzata in collaborazione con La Scuola di Editoria ha ricevuto il patrocinio del Comune di Firenze, dell’Ufficio Scolastico Regionale e dell’Università degli Studi di Firenze e il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze. La giuria è composta dai poeti: Sauro Albisani, Rosalba De Filippis, Alba Donati, Daniele Mencarelli, Davide Rondoni. Il premio consiste nella partecipazione a un seminario poetico tenuto dai giurati del concorso e da alcuni professori dell’Università degli Studi di Firenze. Il seminario si svolgerà il 18 e il 19 settembre a Villa Bardini: i dieci vincitori parteciperanno in presenza, ma le lezioni saranno anche trasmesse online e gli atti raccolti in un volume a cura della Firenze University Press. Ai vincitori sarà corrisposto anche un buono da 150€ per l’acquisto di libri. 

Fonte: Comunicato stampa
Firenze, un concorso di poesia dedicato a Niccolò Bizzarri, lo studente morto a gennaio 2020
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento