Cultura & Società
stampa

Firenze, venerdì 8 in cattedrale lo spettacolo su Ildegarda di Bingen

Venerdì 8 settembre, nel giorno dedicato alla Natività di Maria, l’Opera di Santa Maria del Fiore di Firenze festeggia la sua fondazione avvenuta nel 1296 organizzando in cattedrale lo spettacolo «Ildegarda la sibilla renana».

Ensemble San Felice

Come si legge in una nota, «la straordinaria figura di Ildegarda di Bingen, badessa benedettina, teologa, poetessa, musicista e profetessa, e per questo chiamata dai cronisti del tempo «Sibilla del Reno», personalità poliedrica proclamata dottore della Chiesa da Benedetto XVI, rivive nel nuovo spettacolo di Cristina Borgogni». «Luci, costumi, movimenti scenici, per una rappresentazione di nuova concezione, dove Ildegarda – spiegano i promotori – racconta in prima persona della sua vita, degli incontri con papi e imperatori, delle visioni, degli studi, in una sorta di viaggio spirituale punteggiato non solo dalle sue parole ma pure dalla sua musica e da altri brani del tempo». «Accanto a Borgogni, in scena a fianco del noto attore Paolo Lorimer nei panni del segretario e confidente di Ildegarda, a riportarci nella atmosfere mistiche della badessa veggente sarà – prosegue la nota – anche il suggestivo commento sonoro ricreato dal gruppo vocale-strumentale Ensemble San Felice diretto dal suo fondatore Federico Maria Bardazzi, da decenni autorevoli e rinomati interpreti di questo particolarissimo repertorio».

La serata, con inizio alle 21.15 e a ingresso gratuito, chiude la XXI edizione della rassegna «O flos colende», diretta da Gabriele Giacomelli. Nella stessa giornata il battistero di Firenze sarà aperto dalle 8.15 fino alle 19.30 con accesso gratuito ai fiorentini.

Fonte: Sir
Firenze, venerdì 8 in cattedrale lo spettacolo su Ildegarda di Bingen
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento