Cultura & Società
stampa

Giornata europea della Cultura ebraica, le iniziative in Toscana

Domenica 10 settembre torna la Giornata europea della Cultura ebraica. Eventi in trentacinque Paesi europei e ottantuno località in Italia. In Toscana iniziative a Firenze, Siena, Livorno, Pisa, Pitigliano e Viareggio.

La Sinagoga di Firenze

Domenica 10 settembre 2017 torna la Giornata Europea della Cultura Ebraica, la manifestazione che invita a scoprire storia, luoghi e tradizioni degli ebrei attraverso centinaia di eventi tra visite guidate a sinagoghe, musei e quartieri ebraici, spettacoli, mostre, concerti, degustazioni kasher e altri appuntamenti culturali.

L’evento, giunto alla diciottesima edizione, è coordinato e promosso nel nostro Paese dall’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, parte di un network internazionale al quale aderiscono quest’anno trentacinque Paesi europei. Un tema comune, «La Diaspora. Identità e dialogo», unisce idealmente tutti gli eventi, con iniziative aperte e gratuite per la cittadinanza e diffuse in quattordici regioni italiane.

Molte iniziative in Toscana, con eventi in sette diverse località: Firenze, Siena, Livorno, Pisa, Pitigliano e Viareggio.

Corposo programma a Firenze, che avrà luogo presso la Sinagoga e l’antistante giardino (Via Luigi Carlo Farini, 6). Si parte alle 11.00, con l’inaugurazione e i saluti di benvenuto del Presidente della Comunità Ebraica Dario Bedarida, della Vicepresidente della Regione Toscana Monica Barni, dell’Assessore a Welfare e Sanità, Accoglienza e Integrazione, Pari Opportunità e Casa Sara Funaro.

Seguono una conferenza sul tema «Diaspora, tra esodo e ritorno», alla quale prenderanno parte con l’Assessore alla Cultura della Comunità ebraica Laura Forti, il docente di pensiero ebraico Massimo Giuliani, lo storico Alberto Cavaglion.

La Sinagoga e il Museo Ebraico sono aperti al pubblico dalle 10.30 alle 19.00, durante il giorno si potrà partecipare al percorso guidato «Dalle diaspore al Tempio ebraico dell’Emancipazione».

Alle 12.30, inaugurazione della mostra «Kadima. Da Pellestrina alla Terra Promessa», sulla storia della nave Kadima, salpata in segreto da Pellestrina verso la Terra d’Israele il 5 novembre del 1947, con a bordo 794 sopravvissuti alla Shoah. La mostra è promossa da: Museo Ebraico di Venezia, Comunità Ebraica di Venezia, CoopCulture, Keren Hayesod Onlus. Interviene Andrea Jarach, Presidente nazionale Keren Hayesod.

Segue, alle 13.00, degustazione di specialità ebraiche dal mondo.

Alle 14.00, tavola rotonda «Diaspora e migrazioni: il modello ebraico», con l’Assessore del Comune di Firenze Sara Funaro, il giornalista Wlodek Goldkorn, lo storico Giovanni Gozzini, la psicologa Silvia Guetta ed Eldad Golan, addetto culturale dell’Ambasciata d’Israele in Italia. Modera il giornalista Raffaele Palumbo.

Alle 16.00, Ayelet Gundar Goshen presenta il suo romanzo «Svegliare i leoni» (Giuntina).

Alle 17.00, «Uccelli migratori», video interviste con migranti a cura di «Donne per la pace». Presentano il progetto Tami Eyal e Sanà Ahmed.

Alle 18.30, concerto di Klezmerata Fiorentina  «Musica in viaggio», con Igor Polesitsky (violino), Riccardo Crocilla (clarinetto), Francesco Furlanich (fisarmonica), Riccardo Donati (contrabbasso). Dopo gli ulteriori assaggi gastronomici delle 19.30, a cura del Balagn Bistrot! e di Ruth’s Kosher restaurant, alle 20.45 incontro con il regista israeliano Avi Mograbil e proiezione del suo «Between fences», in collaborazione con N.I.C.E. - New Italian Cinema Event.

Per maggiori informazioni e contatti: Comunità Ebraica di Firenze, Tel. 055 245252, Email. info@firenzebraica.it, Sito www.firenzebraica.it  

Iniziative a Siena, con eventi presso la Sinagoga (Vicolo delle Scotte, 14), che sarà aperta tutto il giorno dalle 10.30 alle 18.00. Dopo i saluti di benvenuto, conversazione con rav Crescenzo Piattelli su «Samuele Alatri, il ‘papa del Ghetto’: storie, racconti e aneddoti della Roma ebraica ottocentesca». Segue l’intervento di Marco Cavallarin su «Aspetti della Diaspora ebraica», e di Jack Arbib su «Gli ebrei libici sotto la colonizzazione italiana. La storia di Umberto di Segni, architetto». Alle 18.00, proiezione di «Il caso Eritrea: la vicenda della Comunità ebraica Eritrea», proiezione di «Shalom Asmara», documentario di Marco Mensa e Marco Cavallarin.

La Giornata a Siena prosegue lunedì 11 settembre, con la presentazione del libro di Dova Cahan «Un ashkenazita tra Romania ed Eritrea. Herscu Saim Cahan» (GDS Edizioni 2010). Introduce Marco Cavallarin, sarà presente l’autrice.

Per informazioni e prenotazioni, Tel. 0577 271345, Email. sinagoga.siena@coopculture.it.

Appuntamenti anche a Livorno, a partire da sabato 9 settembre, alle 21.30 in Piazza Manin, 8, con «Canti sefarditi della Diaspora», Concerto del Coro Ernesto Ventura, diretto dal M° Paolo Filidei, in collaborazione con il Circolo Musicale Amici dell’Opera Galliano Masini.

Domenica 10 settembre, visite guidate ai luoghi ebraici livornesi, dalle 10.00 alle 12.00, comprendenti il Tempio Maggiore (Piazza Benamozegh), il Cimitero Monumentale (viale Nievo angolo via Sorgenti), il Museo Ebraico (via Micali, 21). A cura di Amaranta service, Tel. 320 8887044, Email. amarantaservice@tiscali.it.

Si riparte il pomeriggio, alle 16.15, con una conferenza sul tema della Diaspora presso il Museo di storia naturale del Mediterraneo (Villa Henderson, via Roma 234), con interventi di Bruno Di Porto (Università di Pisa), Maurizio Vernassa (Università di Pisa), Valentino Baldacci (Presidente Ass. Italia-Israele Toscana).

Al termine, assaggi di cibi della tradizione sefardita  e, a seguire, presentazione del tour virtuale della Livorno ebraica.

Maggiori informazioni al Tel. 0586 896290, Email. comunitaebraica.livorno@gmail.com.

Eventi anche a Pisa, con visite guidate alla Sinagoga (Via Palesto, 24) dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 19.00.

Alle 15.30, in Sinagoga, convegno «Pisa città di accoglienza e la Nazione Sefardita», con interventi di Lucia Frattarelli Fischer, Fabrizio Franceschini, e concerto-lezione di Andrea Gottfried «Suoni e voci della Diaspora». Al termine aperitivo con specialità ebraiche. Maggiori informazioni al Tel. 050 542580, Email. com_ebraicapi@tin.it.

Anche Pitigliano (GR) aderisce, come ogni anno, alla manifestazione. Sarà possibile visitare la Sinagoga (Vicolo Marghera) dalle 10.00 alle 18.00, con visite guidate al Museo e all’antico quartiere ebraico alle 12.00, 14.00 e 16.00. Nel corso della Giornata, assaggi di specialità tipiche ebraiche, e alle 18.00 concerto klezmer con il gruppo Octopus. Per maggiori informazioni, Tel. 0564 614230, Email. lapiccolagerusalemme@libero.it.

Infine, iniziative anche a Viareggio (LU), con visite guidate all’Oratorio di Via degli Oleandri dalle ore 9.30 alle 12.30. Informazioni al Tel. 050.542850, Email. com_ebraicapi@tin.it.

Fonte: Comunicato stampa
Giornata europea della Cultura ebraica, le iniziative in Toscana
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento