Cultura & Società
stampa

Gli eventi di Artemia\Prato cultura

Tra salite sul Campanile del Duomo di Prato ed escursioni: nuovi appuntamenti proposti dalla collaborazione tra ArteMia e Prato Cultura.

Percorsi: Cultura - Prato
Campanile del Duomo di Prato

Giovedì 2 luglio, si ha l'esclusiva possibilità di salire sul Campanile del Duomo di Prato: in 4 turni di visita (alle 20.30; alle 21.00; alle 21.30 ed alle 22.00) sarà possibile godere di una delle viste più suggestive della città di Prato! 127 scalini e 46 metri d'altezza: la torre campanaria della Cattedrale di Santo Stefano è l'edificio più alto di tutto il centro storico (costo: 10 euro a persona).

In contemporanea, sempre giovedì seraalle 20.30, una passeggiata dedicata a ‘Le donne di Prato’: la storia si sa è scritta prevalentemente da uomini ma, spesso, al loro fianco ci son donne che li hanno accompagnati, incoraggiati e, qualche volta, hanno deciso le sorti del destino. Un viaggio cittadino alla scoperta dei personaggi femminili che hanno contribuito alla storia cittadina dal passato al presente (visita riservata ai soci ArteMia – costo:10 euro a persona).

Sabato 4 luglio, invece, si continua con il programma di visite denominato ‘A spasso tra Arte e Natura’: dopo aver passato mesi in isolamento nelle proprie case, adesso si sente davvero la necessità di stare all'aria aperta, in mezzo alla natura.

Il nuovo progetto, nato in collaborazione con Legambiente Prato, propone una serie di escursioni/passeggiate storico-artistiche-naturalistiche (della durata di 3 ore circa).

Le visite saranno guidate a “due voci”: verranno evidenziati gli aspetti naturalistici grazie alle guide ambientali di Legambiente Prato e quelli storico-artistici suggeriti da ArteMìa.

L’escursione ‘Alla scoperta delle sorgenti del Bisenzio’ di domenicaalle 15.00, sarà l'occasione per conoscere la splendida Riserva naturale dell'Acquerino-CantagalloLegambiente Prato parlerà delle caratteristiche del fiume Bisenzio, della fauna tipica delle zone umide (come ad esempio la salamandra, tipica ed endemica dell'Appennino) e delle particolarità della flora; mentre ArteMìa racconterà di come gli uomini, nel corso dei secoli, hanno sfruttato il Bisenzio, della storia di Cantagallo (nel cui comune si trovano le sorgenti) soffermandoci poi in particolare a parlare dei conti Guicciardini (costo: 20 euro a persona).

La prenotazione è obbligatoria. Ci sono ancora pochi posti disponibili, per maggiori informazioni e prenotazioni, si può contattare direttamente ArteMia (sede in Piazza Lippi, n.34, aperta dal martedì al giovedì: 10.00 – 13.00 e 14.00 – 18.00): telefono 3405101749 (attivo dal lunedì al venerdì: 10.00 – 18.00), email artemiaprato@gmail.com o navigare su www.artemiaprato.it  oppure pagina Facebook Artemia Prato. 

Associazione ArtemìaPiazza F. Lippi, 34 - Pratohttp://www.artemiaprato.it info@artemiaprato.it - artemiaprato@gmail.com340 51 01 749 Rispondiamo al telefono dal LUN al VEN in orario 10-18La sede dell’Associazione è aperta in questi giorni e orari:
MARTEDÌ: 10.00 – 13.00 e 14.00 – 18.00MERCOLEDÌ: 10.00 – 13.00 e 14.00 – 18.00GIOVEDÌ: 10.00 – 13.00 e 14.00 – 18.00

Fonte: Comunicato stampa
Gli eventi di Artemia\Prato cultura
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento