Cultura & Società
stampa

Dal n. 19 del 18 maggio 2003

Grande Fratello: trionfa Flo la coatta

Alla fine ha vinto lei, il litro e mezzo dentro la bottiglia da un litro, quella che deve salvà la pelliccia e so donna fori, dentro e tutt'intorno, la coatta. Avevate dei dubbi? Al Grande Fratello vince sempre una donna ma l'ospite che più è rimasto legato ai nostri sogni, o incubi, è Taricone. Perché dunque stupirsi se ha vinto la taricona nostra, Floriana Secondi, 26 anni e innumerevoli mestieri?
A Flo, sei tutti noi. E detto questo non ci sarebbe più niente da dire perché tutto appare superfluo, quasi quanto la discesa in campo del toscano dell'ultim'ora, il fiorentino Franco Biccica, finalista capace di raggranellare la miseria del 2 per cento dei consensi, contro il 57 di Floriana.
DI UMBERTO FOLENA

Grande Fratello: trionfa Flo la coatta

di Umberto Folena
Alla fine ha vinto lei, il litro e mezzo dentro la bottiglia da un litro, quella che deve salvà la pelliccia e so donna fori, dentro e tutt'intorno, la coatta. Avevate dei dubbi? Al Grande Fratello vince sempre una donna ma l'ospite che più è rimasto legato ai nostri sogni, o incubi, è Taricone. Perché dunque stupirsi se ha vinto la taricona nostra, Floriana Secondi, 26 anni e innumerevoli mestieri?
A Flo, sei tutti noi. E detto questo non ci sarebbe più niente da dire perché tutto appare superfluo, quasi quanto la discesa in campo del toscano dell'ultim'ora, il fiorentino Franco Biccica, finalista capace di raggranellare la miseria del 2 per cento dei consensi, contro il 57 di Floriana.

Sei tutti noi e riteniamo di dover rassicurare i genitori, quelli i cui figlioli han visto il Grande Fratello nonostante le minacce (pare che degli otto milioni medi di telespettatori, molti fossero giovani che rischiavano di abbandonare la tv e così sono stati recuperati, sic), e quelli che il Grande Fratello lo guardavano assieme ai loro figlioli, magari molti piccoli: da un rapido personale sondaggio, risulta che molti bambini stessero davanti al teleschermo con mamma, papà e la taricona. Oltre a ciccino e ciccina, alias «Barbie» Victoria e «Chi-mi-credo-di-essere» Pasquale.

Sì, li rassicuriamo. Cari genitori non temete, i vostri figlioli non cercheranno di assomigliare a Flo e il motivo è molto semplice: sono già come Flo. Non fraintendete, non significa che abbiano la stessa mascellona e le stesse movenze aggraziate da sollevatore di pesi. Significa che lo sono dentro, nel cuore. Tutti coatti, tutti bisognosi di redenzione, tutti con un passato difficile alle spalle anche se formalmente sono vissuti nella bambagia: «difficile» perché nessuno ama la propria adolescenza. E tutti coltivano il sogno che Flo ha visto realizzato perché loro l'hanno aiutato a realizzarlo: avere successo essendo se stessi, senza fingere le maniere aggraziate e il linguaggio elegante che non ci appartengono. Senza dover sembrare qualcun'altra, Floriana s'è portata a casa 243.516 euro con i quali ha detto di voler comprare un appartamento per sé e i suoi fratelli: ah, la famiglia.

Ma sì, evviva Floriana, l'unica a non aver intrecciato una relazione con un maschio nella casa-prigione, e non perché non ci abbia provato. All'inizio gli altri inquilini la scansavano, la mettevano in riga, la invitavano a esibire le buone maniere e il linguaggio forbito che loro tentavano di esercitare ma invano, con esiti che mandavano in solluchero i Gialappa, perché buone maniere e linguaggio forbito non appartenevano loro.

Evviva Floriana e tacciano gli ultimi critici snob. Floriana è un considerevole spicchio d'Italia, perché negarlo? Ma ci salite voi sull'autobus? Fate la coda all'ufficio postale? Andate al mercato? Passeggiate – a puro scopo antropologico, si capisce – avanti e indietro per il vialone del centro alla domenica pomeriggio? Ma la guardate in faccia la gente? Ne ascoltate i discorsi? Non tutta, lo ripetiamo. Ma tanta sì. Sono tanti i Tariconi e tante le Floriane.

Questa è la neo-tv, la tv della gente, che a poco a poco ha sfrattato maestri e maestre per assoldare la folla. La gente guarda la tv dove c'è altra gente tale e quale a lei, lo scopo di tutti è andare in tv, e in tv si parla della gente e della tv. Questa è, per molti italiani, la realtà.
Il Grande Fratello finora ne ha celebrata la versione giovanilista, ma non temete. In Scandinavia è già andato in onda, con successo travolgente, un Grande Fratello over 60. Un po' di pazienza e lo avremo anche noi, con Nonno Taricone e Nonna Floriana che giocano a «scalaquaranta», ballano il liscio e s'avventurano in qualche amorazzo.

Ma siccome, se finisse così, questo potrebbe apparire un commento troppo sconsolato, diciamola tutta: Floriana non è da buttar via e deve ancora dare il meglio di sé. Ecco i suoi progetti futuri: «Voglio iniziare a leggere per farmi una cultura, prendere lezioni di recitazione e portamento». Brava, l'importante è iniziare. E poi però non smettere. Se per qualche mese non sentiremo parlare di lei, nessuna paura. Starà studiando all'Accademia d'arte dramatica, ops: drammatica. Ecco, cominciamo a florianizzarci pure noi, aò.

Grande Fratello: trionfa Flo la coatta
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Avatar
Daniele 01/01/1970 01:00
Non è giusto che fate entrare nel grande fratello delle persone che già hanno fatto cinema nella 4 edizione date la possibilità anche a gli altri di diventare cualcuno/a ciao da daniele palermo

Totale 1 commenti

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento