Cultura & Società
stampa

Greve in Chianti, concerto dell'Orchestra del Campus nazionale dei Licei musicali

Il 6 gennaio 2020, alle 16, nella Chiesa di Santa Croce a Greve in Chianti (Fi) il Concerto degli auguri dell’Orchestra giovanile diretta da Marco Papeschi, al termine del Campus invernale dei giovani dei licei musicali. Al concerto partecipa anche il Coro polifonico del Chianti.

Percorsi: Chianti - Giovani - Musica
L'orchestra giovanile del Campus nazionale dei Licei musicali

Il Campus nazionale dei Licei musicali, edizione invernale, approda nel Chianti. Immediatamente accolto dall’ente locale come un prezioso valore aggiunto all’offerta culturale sul territorio, il Campus si è integrato immediatamente con le proposte dell’Epifania portando il suo contributo musicale al Concerto degli Auguri che si terrà il 6 gennaio nella chiesa di Santa Croce a Greve. Il concerto, che vedrà l’esibizione del Coro Polifonico del Chianti, si aprirà, infatti, con l’esecuzione di brani musicali arrangiati ad hoc da Marco Bucci da parte dell’Orchestra del Campus Nazionale dei Licei musicali, diretta da Marco Papeschi: un ensemble di sedici giovanissimi musicisti che partecipano al Campus nazionale dei Licei musicali, lo stage residenziale di quattro giorni organizzato da Legamidarte e rivolto a chi frequenta i Licei musicali di tutto il territorio italiano.

Per l’edizione invernale 2020 del Campus, dopo tre edizione svolte nel Comune di Sambuca Pistoiese, è stato scelto il Castello di Mugnana, una magione splendida che consentirà ai giovani provenienti dalla Toscana e da altre regioni di vivere non solo l’intensa esperienza formativa in programma, ma anche un suggestivo soggiorno a stretto contatto con la storia che ispirerà il lavoro stesso.

I quattro giorni di Campus sono finalizzati alla preparazione in orchestra di brani musicali che saranno eseguiti durante il Concerto del 6 gennaio, che rappresenta la conclusione di un percorso formativo, breve ma intenso: una specie di ciliegina sulla torta, che arricchisce l’esperienza, ma non ne è il focus, rappresentato, invece, dallo studio fatto insieme ai compagni e ai docenti durante il Campus e dalle dinamiche di quotidianità e convivenza che si determinano durante il soggiorno al Castello.

Legamidarte ha accolto con piacere la possibilità di esibirsi al fianco di una realtà locale, consolidata e conosciuta come il Coro Polifonico del Chianti a dimostrazione di quanto la musica consenta un’immediata integrazione fra realtà diverse, ma complementari proprio per la loro natura artistica.

Il Campus consolida la sua innata tendenza a offrirsi per animare culturalmente il territorio che lo ospita, com’è stato nel periodo estivo per la tournée fra i monti pistoiesi, già sostenuta e apprezzata dal Consiglio Regionale.

Le musiche eseguite durante il concerto saranno inedite, appositamente composte o arrangiate per essere in sintonia con il periodo e il luogo.

I giovani del Campus si congederanno così con l’esecuzione del 6 gennaio, dandosi appuntamento per l’estate prossima, nell’ambito di una manifestazione in crescita e fortemente rappresentativa, anche grazie alla sua esclusività, che trova casa in Toscana da quattro anni, ma che si può considerare a tutti gli effetti un progetto pilota nel suo genere e sta sviluppando costantemente il suo potenziale accogliendo giovani di città diverse, tutti legati dal comune denominatore della musica e dell’esperienza scolastica in corso.

Per informazioni: Legamidarte – Associazione culturale – 333 7480487 - legamidarte@gmail.com - www.legamidarte.it

Fonte: Comunicato stampa
Greve in Chianti, concerto dell'Orchestra del Campus nazionale dei Licei musicali
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento