Cultura & Società
stampa

"La guerra e la pace. Democrazia e autocrazia: lo scontro per i nuovi assetti globali", convegno alla Fondazione Spadolini

"La guerra e la pace. Democrazia e autocrazia: lo scontro per i nuovi assetti globali" è il tema del convegno di venerdì 9 dicembre alle 9,30 nella Biblioteca della Fondazione Spadolini Nuova Antologia a Firenze (Via Pian dei Giullari 36A).

Percorsi: Cultura - Firenze
Biblioteca

Ad organizzare il convegno, di richiamo internazionale, sono la Fondazione Spadolini Nuova Antologia e l'Associazione degli Amici della Fondazione Spadolini.

L'evento, aperto al pubblico gratuitamente ma su prenotazione, viene così presentato dall'economista Italico Santoro: “La guerra e la pace”, con questo titolo di richiamo tolstoiano si apre il convegno che la Fondazione Spadolini Nuova Antologia e l’Associazione degli Amici hanno organizzato a Pian dei Giullari. I temi in discussione sono tanti, tutti di grande attualità e di drammatico interesse. Sta per iniziare - o è addirittura già iniziata, come teme Papa Bergoglio - la terza guerra mondiale? È in atto lo scontro globale tra le democrazie liberali e le autocrazie? È possibile ristabilire la pace in Europa respingendo le pretese aggressive di Putin? E quali sono – Europa a parte – le aree più “calde” del pianeta, quelle dove più facilmente può appiccarsi un incendio? E ancora: quale futuro può avere la globalizzazione? La terza guerra mondiale sarà combattuta, più che con le operazioni militari, proprio con quegli strumenti economici e finanziari che negli anni passati hanno consentito lo sviluppo anche di aree tradizionalmente escluse dal benessere? Come evolveranno i rapporti tra le due maggiori potenze del pianeta, gli Stati Uniti e la Cina, scatterà la “trappola di Tucidide”?

Su questi interrogativi – introdotti dalla relazione di Stefano Folli - si confronteranno intellettuali, politici, giornalisti, docenti universitari, diplomatici in un libero confronto di idee e di esperienze, senza pretendere di offrire soluzioni ma cercando di chiarire i contorni di uno dei tornanti più delicati della storia moderna”.

Scaletta degli interventi:

Saluti di Cosimo Ceccuti e Stefano Folli
Prima sessione dei lavori coordinata da Andrea Valentini "Operazioni militari , conflitti commerciali, scontri ideologici: è la terza guerra mondiale?"
Ne discutono Michele Bagella, Lorenzo Castellani, Gian Piero Jacobelli, Laura Mirakian, Giancarlo Tartaglia.
Seconda sessione dei lavori coordinata da Massimo Colaiacomo "I punti più 'caldi' del pianeta. Come cambia l'Europa; dal patto di Abramo alle donne dell'Iran; la trappola di Tucidide"
Ne discutono Luigi Compagna, Antonello Guerrera (in collegamento da Londra), Cosimo Risi, Salvatore Toriello
Considerazioni conclusive di Italico Santoro

Info e prenotazioni: 055.2336071

Fonte: Comunicato stampa
"La guerra e la pace. Democrazia e autocrazia: lo scontro per i nuovi assetti globali", convegno alla Fondazione Spadolini
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento