Cultura & Società
stampa

Lavoro nero, mostra fotografica la «Buona terra» al Centro Coop Ponte a Greve di Firenze

Ventitré foto per raccontare le storie di donne e uomini che lavorano nei campi in condizioni di libertà e di rispetto delle regole. Un percorso per immagini sul tema della legalità sul quale Coop ha lanciato mesi fa la campagna «Buoni e giusti» che promuove l’eticità nelle filiere ortofrutticole.

Percorsi: Lavoro
Parole chiave: lavoro nero (4)
Lavoro nero, mostra fotografica la «Buona terra» al Centro Coop Ponte a Greve di Firenze

Nel mese tradizionalmente legato alla spesa solidale e etica,la mostra fotografica La Buona Terra è sbarcata al Centro*PonteaGreve dove è stata presentata alla stampa questa mattina, alla presenza di Stefano Bassi, presidente Associazione Nazione Cooperative di Consumatori e Claudio Vanni, responsabile relazioni esterne Unicoop Firenze.

 La mostra si compone di 23 pannelli che parlano di un cambiamento in atto e di un mondo, quello agricolo, da cui arrivano segnali positivi di rinascita economica e morale: questa è “La buona terra”, una mostra fotografica che vuole raccontare la possibilità di nei campi in condizioni di dignità, superando lo sfruttamento e la miseria estrema che in alcune zone purtroppo ancora resistono.

Scattate in cinque differenti regioni italiane, seguendo il ciclo estivo della raccolta di frutta e verdura, le immagini mostrano i volti e accennano le storie di chi ha scelto di produrre per Coop rispettando le leggi sul lavoro, non solo con una giusta paga, ma anche con il rispetto delle minime condizioni di accoglienza per i lavoratori immigrati, con corsi di lingua e percorsi di qualificazione professionale.

A raccontare la storia di decine di persone – presidenti di cooperative, lavoratori italiani e immigrati, ispettori, proprietari di aziende agricole – è stata l’agenzia PhotoAid, un piccolo pool di fotografi impegnati nel sociale che ha raccolto le immagini in Sicilia, Puglia, Lombardia, Calabria e Toscana. Le immagini toscane raccontano le fasi salienti della produzione dell’olio in una delle maggiori realtà cooperative toscane.

La mostra La Buona Terra accompagna la seconda fase della campagna Buoni e giusti Coop. A partire dalla primavera del 2016, tutti gli 832 fornitori nazionali e locali di frutta e verdura (per oltre 70.000 aziende agricole) sono stati coinvolti in una grande operazione di legalità che prevede controlli rigorosi e l’esclusione dal sistema Coop per chi non rispetta le regole in campo di lavoro. Le aziende agricole hanno reagito in maniera positiva, integrando e rispettando le regole sul lavoro e collaborando al miglioramento delle condizioni di vita dei lavoratori. La campagna è ancora in corso e nel 2017 ha coinvolto nuove aziende con nuovi numerosi controlli.

La mostra è visitabile fino al 5 novembre negli orari di apertura del Centro*PonteaGreve.

Fonte: Comunicato stampa
Lavoro nero, mostra fotografica la «Buona terra» al Centro Coop Ponte a Greve di Firenze
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento