Cultura & Società
stampa

Parco Nazionale dell'Arcipelago di La Maddalena: viaggio nella bellezza selvaggia più autentica

La pulizia delle spiagge, la limpidezza e il colore intrinseco del mare ricordano immagini hawaiane, ma l'aroma intenso della foresta mediterranea sempreverde e delle numerevoli meraviglie naturali, non lasciano alcuna ombra di dubbio: ci troviamo in Sardegna, il cuore del Mediterraneo. 

Percorsi: Economia - Turismo
Parco Nazionale dell'Arcipelago di La Maddalena: viaggio nella bellezza selvaggia più autentica

I principali arcipelaghi del Parco Nazionale che si distendono, a nord, nella vasta e fascinosa estensione di acqua salata situata tra le Bocche di Bonifacio e la Costa Smeralda sono: Budelli, Caprera, La Maddalena, Mortorio, Nibani, Razzoli, S. Maria S. Stefano, Spargi e Soffi. Piccole e grandi isole, che messe insieme formano delle vere e proprie opere d'arte naturali: rocce levigate dal vento, spiagge dalla sabbia bianchissima (se non addirittura rosata), baie e basse superfici dove ci si può specchiare. Un mondo sottomarino tutto da scoprire, abitato da migliaia di animali e piante, carcasse e luoghi di grande interesse in cui si preservano antiche testimonianze dell'operato umano. L'arcipelago della Maddalena, definito dallo spettacolare mare turchese e dai suoi particolari ambienti forgiati dal vento, è una rarità, difatti in Italia è l’unica area naturale protetta composta da tutta la superficie di un solo comune.

Parco Nazionale di La Maddalena: il territorio e la sua storia

Andiamo a scoprirne di più riguardo la superficie e la storia di quest'oasi di pace!

Il territorio

Il Parco Nazionale di La Maddalena ha una superficie la cui grandezza supera i 12mila ettari (più di 120.0000km²) con ben 180 km di versanti. "Abbraccia" tutte gli arcipelaghi di proprietà del comune sassaresse di La Maddalena.

Un arcipelago ricco di storia

Lo stanziamento umano in questo angolo di paradiso, difatti, ha origini piuttosto remote, come mostrano i siti archeologici di Spargi e di S.Stefano, svariati letterati e volti storici, tra questi il condottiero Giuseppe Garibaldi, il biografo Lord Horatio Nelson e l'imperatore Napoleone Bonaparte, che hanno lasciato una testimonianza del loro passaggio. La Casa Bianca e il Compendio garibaldino di Caprera sono solo alcuni tra i punti d'interesse più attraenti ed importanti del luogo.

Parco Nazionale di La Maddalena: la biodiversità marina e terrestre

Quali sono le spettacolari forme di vita (animali e vegetali) che popolano questo luogo magico? É possibile organizzare delle gite in barca? Vediamo insieme!

Una straordinaria "diversità biologica"

Il Parco Nazionale della Maddalena accoglie un'infinita varietà di forme di vita, tra cui emergono oltre 50 razze/specie animali e vegetali. Sulle isole potrai ammirare oltre 700 tipi piante (tra cui Colchicum corsicum, Helicodyceros muscivorus e Silene velutina). La flora è quella tipica della zona costiera mediterranea: boschetti caratterizzati da piante di cisto, calicotome, erica, euforbia fillirea, ginepro, lentisco e mirto. Luoghi popolati da numerevoli specie di uccelli, tra cui la berta, il gabbiano corso e l’uccello delle tempeste europeo. Inoltre, diversi territori sono siti di importanza comunitaria, come le ineffabili Posidonion oceanicae.

I tesori sommersi

L’alga rossa incrostante e la patella ferruginea, sono due rarezze, introdotte nella Lista rossa dell'Unione Internazionale per la Conservazione della Natura. Andando più in profondità, si snoda la Posidonia oceanica, l’elemento clou presente sui fondali del luogo. Infine, vi è anche una grande varietà di specie ittiche, tra cui corvie, cernie brune e saraghi.

I colossi marini

Nelle acque delle isole, potrai scorgere i giganti marini, come le balenottere comuni, i capodogli, i delfini costieri, i tursiopi e le tartarughe marine. Il parco è inoltre una specie di "area di servizio" per gli uccelli migratori africani.

Gite in barca alla scoperta del Parco Nazionale di Maddalena

Sei pronto/a a tuffarti nelle acque cristalline della regione e a visitare le spiagge più suggestive organizzando delle indimenticabili escursioni in barca a La Maddalena? Se la tua risposta è sì, allora carpe diem! Prenota ora tramite il sito https://www.motonavegaribaldi.com .

Conclusione

Sole, mare, nuance, rumore del vento. É un angolo di paradiso e la meraviglia degli isolotti è indescrivibile: estraniati dal mondo, chiudi gli occhi, ascolta lo sciabordio delle onde e assorbi tutta la magia e la positività di questo posto.

Parco Nazionale dell'Arcipelago di La Maddalena: viaggio nella bellezza selvaggia più autentica
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento