Cultura & Società
stampa

Performance d'autore: studenti e docenti incontrano Fenoglio

«Beppe Fenoglio. Resistenza e malinconia» è il tema della XIV edizione del convegno nazionale «Performance d'autore». In circa 500, tra studenti e docenti di tutta Italia, si ritroveranno venerdì 6 dicembre nel teatro Aurora di Firenze – Scandicci per confrontarsi sul partigiano, scrittore, traduttore e drammaturgo nato nel 1922 ad Alba e morto nel 1963 a Torino.

Percorsi: Cultura - Firenze - Letteratura
Beppe Fenoglio

Giovani uomini - alcuni addirittura poco più che bambini, i più grandi trentenni – hanno vissuto da protagonisti l’evento della Liberazione dal nazifascismo, lasciandoci una eredità straordinaria di amore per la libertà. Di questo si è fatto testimone il partigiano Fenoglio che nei suoi romanzi ha raccontato l’epopea resistenziale, senza dover ricorrere ad agiografie artificiose e mistificanti, ma documentando il vissuto quotidiano di questi giovani così duramente impegnati in una guerra di liberazione.

Come ha scritto Gian Luigi Beccaria: «Di tutto il 900, se ci sono dei classici destinati a restare, questo è certo Fenoglio. Uno dei massimi...Ha vissuto in un momento straordinario, la Resistenza, lo ha visto, e a quello ha dato parola. Una parola che ha sublimato la cronaca, l’ha liberata dalla casualità; e si è subito rivolta alle cose fondamentali, ai nuclei essenziali, ai problemi estremi: il destino, l’amore, il tradimento, la morte, la violenza, il bene, il male, la libertà, la pace. Fenoglio si è rivolto all’uomo di tutti i tempi, “perché – come ha scritto – partigiano, come poeta, è parola assoluta, rigettante ogni gradualità”».

Attraverso il suo romanzo, l’autore de Il partigiano Johnny delinea un itinerario alla scoperta delle ragioni che rendono «uomo» un uomo. E in questo percorso, svolto nella logorante fatica della guerriglia partigiana, Johnny, in origine studente freddo, distaccato e capace più di analisi che di slanci, scopre in sé un sentimento di solidarietà umana, prima che politica, che poco alla volta diventa travolgente. Fino a fargli rischiare la vita per cercare di salvare l’amico Ettore, catturato dai fascisti. Noi crediamo che la testimonianza di Fenoglio sia di grande aiuto nel nostro oggi, per provocarci un impegno nei confronti della realtà animato da ideali e non da mediocri opportunismi.
Interverranno al Convegno:
- Roberto Mosena dell’Università di Roma che introdurrà a una comprensione complessiva di Beppe Fenoglio;
- Diego Picano, docente e saggista, che approfondirà la lettura e la comprensione del romanzo Il partigiano
Johnny
- Nella seconda parte del convegno gli studenti porranno le loro domande e/o i loro contributi sull’autore
studiato, in un dialogo con i relatori di approfondimento e ulteriore ampliamento delle tematiche.

«Performance d'autore» è organizzata da diesse Firenze (Didattica e innovazione. Centro per la formazione e l'aggiornamento).

Info: www.diessefirenze.org

email: segreteria@diessefirenze.org

Fonte: Comunicato stampa
Performance d'autore: studenti e docenti incontrano Fenoglio
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento