Cultura & Società
stampa

Pontremoli, l'archeologo Dan Bahat all'inaugurazione della Scuola di formazione teologica

Domenica 12 novembre si terrà l’inaugurazione dell’anno accademico 2017-2018 della Scuola di formazione teologico-pastorale «S. Francesco Fogolla» della diocesi di Massa Carrara-Pontremoli. Per l’occasione è stato invitato Dan Bahat, studioso israeliano autore del volume «L’Atlante di Gerusalemme» e archeologo ufficiale degli Scavi di Gerusalemme, del Tunnel e di Masada.

Gerusalemme dalla Dominus flevit

«Profondo conoscitore delle vicende della ‘Città Santa’ per eccellenza – ricorda una nota della diocesi -, annovera tra le sue più importanti scoperte quella del tunnel che alla base del Kotel (il Muro Occidentale), facendo riemergere i resti del primo e del secondo tempio, cioè quello distrutto da Nabucodonosor II nel 586 a.C. e quello di Erode, dei periodi bizantino e romano e delle dominazioni crociata, mammelucca e ottomana. Inoltre, la presenza di Bahat è motivo per riflettere sul rapporto tra archeologia e fede, ovvero su come le scoperte archeologiche possono restituirci una verità storica che illumini i fatti inerenti la fede cristiana, come per esempio rispetto agli scavi del Santo Sepolcro, sito ritenuto autentico proprio dalle analisi tenute dallo stesso archeologo».

L’evento si terrà a Pontremoli (Ms), con il patrocinio dell’amministrazione comunale, al Teatro «La Rosa» alle ore 17, ed è aperto non solo ai docenti e studenti della Scuola teologica, ma a tutti gli appassionati.

Fonte: Sir
Pontremoli, l'archeologo Dan Bahat all'inaugurazione della Scuola di formazione teologica
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento