Cultura & Società
stampa

Prato, Pegaso della Regione al 50° corteggio storico

Il Comune di Prato festeggia la cinquantesima edizione del moderno corteggio storico, la manifestazione dell'8 settembre che rievoca le tradizioni popolari della città. Gli spettacoli cambiano orari e saranno arricchiti da nuovi gruppi, oltre che da eventi collaterali. L'anniversario verrà omaggiato dal Consiglio regionale.

Il corteggio storico

La sera del 7 settembre, alle 21, il presidente dell'assemblea toscana Eugenio Giani insignirà il Comune di Prato del Pegaso d'argento.

La giornata di celebrazione cittadina si aprirà, come di consueto, con il solenne pontificale e la consegna dei ceri l'8 settembre alle 10 nella cattedrale del Duomo. Nel pomeriggio, dalle 16.30 alle 18.30 cominceranno gli spettacoli: in piazza San Francesco verrà allestita la rievocazione del matrimonio medievale a cura della corte pontificale di Avignone, in piazza delle Carceri il gruppo teatrale Oplas metterà in scena uno spettacolo di danza e teatro tratto dal balletto «Il lago dei cigni».

In alcune strade e piazze del centro, inoltre, viene confermata l'esibizione degli sbandieratori. Anche quest'anno ci sarà la sfilata coi figuranti, musici, i calcianti della Palla Grossa. Nel clou, ad ogni modo, si entrerà a partire dalle 20 con i rintocchi delle campane della 'Risortà di palazzo Pretorio. Il Corteggio, a quel punto, si snoderà per le vie cittadine con le autorità, e i gonfaloni delle istituzioni rappresentate per concludersi con fuochi d'artificio e musica a partire dalle 22.30.

Il rilancio in età contemporanea del Corteggio lo si deve all'intuito nel 1968 dell'allora sindaco del Pci, Giorgio Vestri. «È la nostra tradizione più importante - afferma il sindaco di Prato, Matteo Biffoni -. Un momento che unisce i valori laici e religiosi con la sfilata e l'ostensione del sacro cingolo».

Prato, Pegaso della Regione al 50° corteggio storico
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento