Cultura & Società
stampa

Signorvino lancia il servizio Winelivery

Signorvino e Winelivery, due marchi di rilievo nel settore vinicolo, hanno raggiunto un accordo commerciale per coniugare le rispettive competenze e attivare un servizio di consegna a domicilio dei vini che saranno recapitati sul tavolo del cliente in massimo 30 minuti dall'ordine. Per comprendere quanto tale progetto possa essere apprezzato dalla clientela, è stato avviato un progetto pilota di sei mesi nella città di Firenze con la prospettiva di poterlo estendere su tutto il territorio italiano.

Signorvino

Tra le 15 enoteche che Signorvino può vantare sul suolo nazionale, una delle più suggestive è sicuramente l'enoteca signorvino a Firenze, situata a pochi passi da Ponte Vecchio. Come avviene all'interno dell'enoteca, il cliente potrà selezionare le etichette scelte dai professionisti di Signorvino e, successivamente, procedere all'ordine online con la consapevolezza di ricevere la bottiglia selezionata nell'arco di 30 minuti, comodamente a casa propria e alla corretta temperatura per il consumo.

L'ordine sarà effettuato sul sito web o nella app di Winelivery, disponibile sia su Apple store che Google Play. Grazie al servizio offerto da questa startup, l'ordine sarà poi recapitato direttamente all'operatore che, attivamente, si farà carico della consegna.

I punti di forza della partnership tra Signorvino e Winelivery

Signorvino e Winelivery sono due aziende in grande crescita con un obiettivo comune: portare il buon vino sulle tavole degli italiani offrendo il migliore servizio possibile. Il progetto che hanno appena attivato non ha eguali sul territorio italiano e ci sono tutti i presupposti affinché possa espandersi in tutta la nazione.

Come afferma Francesco Magro, CEO di Winelivery: «L'incontro a Firenze tra Winelivery e Signorvino rappresenta l'idea di voler conciliare i nostri servizi con le esigenze del cliente: Signorvino per la selezione delle migliori etichette italiane, Winelivery con il suo servizio di consegna a domicilio di altissimo livello».

Gli fa eco il Direttore di Signorvino, Luca Pizzighella: «Per le nostre realtà commerciali questa collaborazione rappresenta una vera evoluzione. Non vogliamo snaturare i rapporti umani tipici del negozio e concentrati sul confronto diretto con il consumatore; ma offrire un'ulteriore opportunità a chi vuole il vino giusto per ogni occasione, scelto tramite il supporto del sito e reperibile con velocità, già alla temperatura ottimale di consumo».

La storia delle due aziende

Signorvino ha avuto la sua genesi nel 2012, quando Sandro Veronesi, presidente del gruppo Calzedonia, decise di fondare un'azienda che fosse fortemente connessa alla sua passione per il settore vinicolo. Nel corso del tempo, Signorvino ha portato nelle principali piazze del Paese più di 1500 etichette di vino 100% italiano, ricercando sempre il massimo livello di qualità possibile. Per ottenere tale obiettivo, l'azienda ha rilevato i diversi vini rivolgendosi direttamente al produttore, senza mai ricorrere ad intermediazioni.

Winelivery, come già accennato in precedenza, è una startup molto giovane nata nel 2016. I due fondatori Francesco Magro e Andrea Antinori hanno creato questa azienda per sviluppare un servizio di consegna a domicilio di alcolici con la formula «last-mile». I prodotti offerti fanno riferimento a liquori, birre e vini etc. che possono essere ordinati tutti i giorni a partire dalle 10 di mattina fino all'1 di notte (2 nel weekend).

Signorvino lancia il servizio Winelivery
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento