Cultura & Società
stampa

Spazio: Trappist-1, scoperta stella e pianeti simili al sistema solare. «Non si esclude la vita»

Sette pianeti attorno a una stella che richiamano, alla lontana, il sistema solare. Sei dei pianeti scoperti mostrerebbero una temperatura compresa tra zero e 100 gradi, e tre di essi sarebbero collocati in «fascia abitabile», a una distanza «ottimale» dalla stella, dove non si può escludere la presenza di acqua e, quindi, di qualche forma di vita.

Scoperto un nuovo sistema solare (Foto Sir)

L’annuncio dei risultati di una ricerca condotta dall’Università di Liegi (Belgio) è stata data nel corso di una conferenza stampa svoltasi ieri sera alla Nasa. La stella, più piccola e più fredda del Sole, è chiamata Trappist-1 (in onore dei monaci trappisti belgi) e dista 39 anni luce dal sistema solare; è stata individuata utilizzando il telescopio Trappist, installato in Cile presso lo European Southern Observatory (Eso). Il coordinatore della ricerca, Michael Gillon, ha parlato di «un sistema planetario eccezionale, non solo perché i suoi pianeti sono così numerosi, ma perché hanno tutti dimensioni sorprendentemente simili a quelle della Terra». Nichi D’Amico, presidente dell’Istituto nazionale di astrofisica, commenta: ora sappiamo che al di fuori del nostro sistema planetario ne esistono altri favorevoli alla vita.

Risponde il teologo: E' possibile che Dio abbia creato vita in altri pianeti?

Fonte: Sir
Spazio: Trappist-1, scoperta stella e pianeti simili al sistema solare. «Non si esclude la vita»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento