Cultura & Società
stampa

Televisione, due toscani a «La prova del cuoco»

Domani su RaiUno alla trasmissione condotta da Elisa Isoardi a partire dalle 11.30 la presenza di due toscani esperti di cucina

Percorsi: Tv

Si inizia, parlando di uova, con la ricetta della chef romana Annamaria Di Palma, che preparerà un originale uovo in camicia fritto. Con lei il gastronomo avellinese Giustino Catalano e la nutrizionista fiorentina Valentina Guttadauro sveleranno tutte le proprietà benefiche di questo alimento.

Nel “duello all’italiana” di mezzogiorno, gli chef Stefano Minervino da Varese e Franco Marino da Salerno saranno alle prese con un classico della cucina: la cotoletta, tutta da reinterpretare.

Sarà poi la volta del pasticciere romano Federico Prodon, che realizzerà una cheesecake con il frutto della passione.

Spazio anche allo chef milanese Matteo Pisciotta, che si cimenterà in una versione in barattolo dell’uovo in camicia.

Protagonisti de “La Prova Del Cuoco”, i concorrenti Jessica Gravante da Caserta e Giovanni Polo da Pordenone, affiancati dagli chef Shady Hasbun dalla Toscana  e Andrea Ugo da  Venezia.

A giudicarli la food photographer Francesca Brambilla e lo chef Natale Giunta, che nello spazio “piatti d’autore”, preparerà un polpo grigliato con crema di ceci e panelle.

eli2

Con loro, “giurato per un giorno”, il conduttore televisivo e regista teatrale Pino Strabioli.

Nel corso della puntata l’inviato Ivan Bacchi sarà a Santa Severina (KR), alla ricerca di una ricetta tipica della tradizione calabrese: “la pasta china”.

Tornerà, immancabile, il “borsino” della spesa di Mr. Prezzo, Claudio Guerrini, con il suo report dai banchi del “Mercato delle Erbe” di Bologna.

Fonte: Comunicato stampa
Televisione, due toscani a «La prova del cuoco»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento