Cultura & Società
stampa

Treno del Milite Ignoto: oggi la mostra a Firenze con tanto pubblico

Per tutta la giornata alla Stazione di Santa Maria Novella

Percorsi: forze armate - Mostre
Treno del Milite Ignoto: oggi la mostra a Firenze con tanto pubblico

Nell’ambito delle celebrazioni dell’anniversario della traslazione del Milite Ignoto, oggi celebrazione anche a Firenze dove ha avuto luogo una commemorazione con deposizione di una corona di fiori presso il monumento ai Caduti in Piazza Unità d’Italia e, a seguire, l’inaugurazione della mostra a bordo del treno storico rievocativo presso il binario 16 della Stazione ferroviaria di Santa Maria Novella.

Autorità civili e militari, insieme a tantissimi cittadini e a rappresenti di tutte le Forze Armate, hanno voluto visitare Il “Treno del Milite Ignoto’’ il convoglio speciale che, da Aquileia a Roma, sta ripercorrendo le tappe del convoglio del 1921: la mostra allestita dal Ministero della Difesa è stata aperta fino alle ore 21.00.

A margine dell’evento, il Generale di Brigata Luca Cervi (Guardia di Finanza) ha evidenziato: “Il centenario del Milite Ignoto è uno dei simboli più puri e ancora moderni su cui poggia il nostro concetto di unità nazionale. E’ il simbolo dei circa 900.000 Caduti di tutte le guerre di cui custodiamo la memoria”. Oggi come allora, il viaggio del treno unisce idealmente tutta l’Italia e tutti gli italiani coinvolgendo le diverse generazioni per ricordare il sacrificio di chi è caduto, di chi ha donato la propria vita per il Paese e di chi, anche oggi, come i militari, è impegnato in Patria e nelle missioni in tante parti del mondo.

Fonte: Comunicato stampa
Treno del Milite Ignoto: oggi la mostra a Firenze con tanto pubblico
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento