Vescovi toscani
stampa

Mons. Ciattini, il saluto alla sua nuova diocesi

Il Papa ha nominato oggi mons. Carlo Ciattini, 59 anni, della diocesi di San Miniato, nuovo vescovo di Massa Marittima-Piombino. Ecco il messaggio che il vescovo-eletto ha inviato alla sua nuova Diocesi.

Il Papa ha nominato oggi mons. Carlo Ciattini, 59 anni, della diocesi di San Miniato, nuovo vescovo di Massa Marittima-Piombino. Ecco il messaggio che il vescovo-eletto ha inviato alla sua nuova Diocesi.

Carissimi, il mio augurio più cordiale di ogni bene e pace nel Signore. In cammino verso il Santo Natale ormai vicino, sono raggiunto dalla notizia che il Santo Padre mi chiama al servizio episcopale nella Diocesi di Massa Marittima - Piombino. Potete capire il mio stupore e la mia trepidazione di fronte a questa scelta! Già in cammino con progetti e mete predisposte e conosciute, mi si chiede di riprogettare e di partire.

Accolgo la volontà del Santo Padre come una grazia, come occasione formidabile per un più deciso cammino di santità, nel servizio a Dio e a voi carissimi sacerdoti, diaconi, religiosi e religiose, seminaristi, fratelli e sorelle nella fede, e a ogni uomo e donna che vive in codeste belle e laboriose terre, specialmente a quanti soffrono nel corpo e nello spirito, agli anziani, ai malati, a chi è tribolato da una precaria condizione economica, e perciò privato di una serena prospettiva di vita. Ai nostri giovani bisognosi di testimoni credibili capaci di dire loro della fatica e della bellezza della vita.

In questo momento mi è gradito salutare con cordiale devozione Sua Eminenza il signor cardinale Angelo Comastri e Sua Eccellenza mons. Gualtiero Bassetti, già vescovi di questa diocesi, e porgere un saluto particolarissimo al Vescovo Giovanni, che mi ha preceduto nel servizio a questa antica e venerabile cattedra di San Cerbone. So del suo amore e attaccamento a questa nostra Diocesi, a lui ricorrerò, al suo cuore grande e alla sua bella esperienza, certo della sua preghiera e amicizia. Vengo a voi in punta di piedi, nel più devoto ascolto di un passato e una Tradizione che sono un patrimonio ricchissimo da custodire – costellato da tanti santi, si pensi a San Bernardino da Siena – perché nulla vada perduto, ma l'ieri sia consegnato al domani nella più viva e genuina fedeltà, e nel più autentico e generoso servizio.

Un servizio di amore e di carità, di quella carità nella verità di cui Gesù Cristo s'è fatto testimone con la sua vita terrena e, soprattutto, con la sua morte e risurrezione. Insieme ci faremo attenti ascoltatori della Parola che salva, celebreremo i misteri della nostra fede, per essere capaci di vivere e perciò testimoniare concretamente la carità e così  dire e ridire agli ultimi, agli umiliati, ai derisi, agli uomini senza speranza di salvezza, che il Signore li ama e li salva. È così che saremo Chiesa, quale diletta e amata porzione del Popolo di Dio che è in Massa Marittima-Piombino. Chiesa che il Signore ama e fa bella. È solo accogliendo il suo amore, infatti, che saremo capaci di vera fraternità, vera solidarietà per essere veri artefici del bene comune.

Dobbiamo continuamente rammentarcelo: è l'amore di Cristo che fa bella e santa la Chiesa, poiché la tentazione antica: «Sarete come Dio», ce lo fa dimenticare, ci rende spesso degli smemorati. Quella Chiesa a cui il Santo Vescovo di Milano, Ambrogio, faceva dire: «Ora sono bella perché mi ama Cristo».

Che veramente possiamo accogliere generosamente tutto l'amore che Dio riversa continuamente e abbondantemente nei nostri cuori e così offrire amore agli uomini e alle donne del nostro tempo  in continua ricerca di quella sazietà e pace che è dono che scende dall'alto, caparra e pregustazione della vita eterna. Il Signore ci benedica! La Vergine Madre, San Giuseppe Suo sposo, i beatissimi Pietro e Paolo, San Cerbone, San Bernardino da Siena, Santa Caterina  intercedano per noi e ottengano pace ai nostri giorni e la salvezza eterna. Tutti abbraccio.

Carlo, vescovo eletto

13 dicembre 2010

Mons. Ciattini, il saluto alla sua nuova diocesi
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento