Guerra in Iraq
stampa

Dal n. 20 del 23 maggio 2004

Antica Babilonia, il nostro contingente

L'operazione «Antica Babilonia» è iniziata il 15 luglio 2003. Al Contingente italiano, posto sotto il Controllo della Divisione Multinazionale a guida Britannica, è stata affidata l'area della Provincia di Dhi Qar, con capoluogo Nassiriya. Tra i compiti, ordine pubblico e polizia militare; supporto allo sminamento, rilevazioni biologiche e chimiche, assistenza sanitaria, gestione aeroportuale, supporto alle attività dell'Orha (Office for Reconstruction and Humanitarian Assistan) e ripristino di infrastrutture pubbliche essenziali.

Il contingente, del quale fanno parte 3.068 uomini (1850 dell'Esercito, 500 della Marina, 200 dell'Aeronautica e 350 Carabinieri), è posto sotto il comando del gen. Francesco Paolo Spagnuolo, mentre il gen. Gian Marco Chiarini guida l'Italian Joint Task Force.

Fanno parte attualmente del contingente: Comando Brigata Corazzata «Ariete»; 11° Reggimento bersaglieri; Reggimento Lagunari «Serenissima»; 9° Reggimento d'Assalto Paracadutisti «Col Moschin»; 185° Reggimento artiglieria terrestre (Acquisizione Obiettivi) «Folgore»; Reggimento «Savoia Cavalleria» (3°); 7° reggimento Nbc «Cremona»; 2° Reggimento Trasmissioni; 10° Reggimento Genio Guastatori; 1° Reggimento Aviazione dell'Esercito «Antares»; Reggimento Cimic
battaglione logistico «Ariete».

A questi si aggiunge il personale della Croce Rossa Italiana con un Nucleo Chirurgico ed un Posto Medico Avanzato (14 medici e 31 tra paramedici e personale logistico) e 18 infermiere volontarie.

Antica Babilonia nel sito dell'Esercito

Antica Babilonia, il nostro contingente
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento