Isis Galileo Galilei
stampa

“Choose Life": la comunità di San Patrignano per favorire il recupero delle donne tossicodipendenti

La recrudescenza e la dipendenza femminili (e non solo) sono problematiche sempre più presenti. E' per questo che nei suoi primi quarant'anni di attività gratuita la comunità di San Patrignano -con la campagna "Io ho scelto la vita"-  si è sforzata (e lo fa tuttora) di offrire il proprio contributo su una linea improntata il più possibile ad una reintegrazione nella società dei soggetti tossicodipendenti, nonché a una rivalutazione delle loro attività lavorative.

“Choose Life": la comunità di San Patrignano per favorire il recupero delle donne tossicodipendenti

 

L’argomento “droga” è un tema particolarmente discusso oggigiorno e molte società e organizzazioni si stanno cimentando nel propugnare aiuti concreti verso coloro che si trovano in condizioni di dipendenza. Ne è un esempio la comunità di San Patrignano che da diversi anni si impegna attivamente nel tentativo di disintossicazione per quanto ne concerne i soggetti dai 13 ai 52 anni. In essa quotidianamente operano attivamente diversi team di psicologi, psichiatri ed educatori.

Infatti, in Italia negli ultimi anni si è registrata una nuova emergenza droga, dato che la tossicodipendenza ha interessato un numero sempre maggiore di donne e la recrudescenza è un fenomeno che si sta aggravando in maniera crescente, proprio come la circolazione di sostanze illegali all’interno delle scuole secondarie superiori. “Io ho scelto la vita” è la campagna che si è posta questi obiettivi e che si è proposta di portarli a termine in maniera completamente gratuita. Si tratta di storie che spesso nascondono povertà, famiglie disgregate, violenza e abusi  e che riguardano ingenti numeri di donne.

-E’ proprio alle donne, quindi, che vogliamo dedicare  la nostra campagna “Io ho scelto la vita”, per favorire il loro recupero e farle tornare ad essere parte integrante e attiva della società-  ha dichiarato Antonio Tinelli, invitando le persone a sostenere l’iniziativa con un contributo economico, che andrà a sostenere le attività quotidiane della comunità femminile.

Bisognerebbe, quindi, “diffondere nelle ragazze il concetto di cura, rispetto e amore per la propria persona, favorendone il percorso di recupero oltre che il reinserimento lavorativo”. Per questo tale attività è stata sostenuta anche dalla Rai, da Mediaset, da Sky e da innumerevoli altre società.

“Choose Life": la comunità di San Patrignano per favorire il recupero delle donne tossicodipendenti
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento