Arezzo
stampa

Arezzo e Cortona unite dagli etruschi.

La Minerva di Arezzo e il Fanciullo di Perugia della collezione etrusca dell'Ermitage si tendono la mano. Le due mostre sui capolavori archeologici di Arezzo e Cortona hanno attivato un doppio biglietto scontato che costerà 11 euro anziché 16 e permetterà di visitare la mostra della Minerva ad Arezzo e «I capolavori etruschi dell'Ermitage» a Cortona. «Una promozione congiunta - ha affermato Fabrizio Raffaelli, direttore dell'Apt di Arezzo - per due realtà importanti del nostro territorio. Un'operazione che segue le linee guida che erano state tracciate anche alcuni giorni fa alla seconda conferenza provinciale del turismo: essere uniti per fare turismo di qualità». «Un'iniziativa importante anche per il suo significato intrinseco», ha dichiarato Andrea Vignini, sindaco di Cortona. Dal momento della sua apertura, il Maec e la mostra «Capolavori etruschi dall'Ermitage» hanno avuto 12.300 visitatori, mentre il Maec ha superato di slancio i 41mila visitatori avviandosi a battere il proprio personale record. Invece, la mostra di Arezzo ha avuto 10mila visitatori in tre mesi. La strategia di questo progetto vede una stretta collaborazione con l'Aci di Arezzo che ha deciso di promuovere questo importante gemellaggio all'interno del proprio circuito nazionale ed internazionale andando a interessare un numero importante di soci.

Arezzo e Cortona unite dagli etruschi.
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento