Arezzo
stampa

Battesimo: un cammino che continua

Un anno pastorale dedicato al battesimo.

Un anno pastorale dedicato al battesimo. Anzi due. Non poteva esaurirsi soltanto in pochi mesi il cammino cominciato proprio lo scorso settembre, alla vigilia del Convegno ecclesiale nazione di Verona, sulla riscoperta dell'identità battesimale e sui nuovi itinerari per la celebrazione del sacramento della «rinascita a vita nuova». Era necessario che la scommessa lanciata dalla diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro un anno fa proseguisse e si trasformasse da proposta a prassi che pervada la vita delle parrocchie. Ecco, quindi, la scelta di incentrare il nuovo anno pastorale che si apre in queste settimane ancora sul battesimo.
Come è ormai tradizione, il primo appuntamento che segna l'inizio dell'anno in diocesi è il convegno pastorale della Verna che riproporrà alla comunità ecclesiale una riflessione e un confronto sul sacramento che è origine e fondamento della vita cristiana. «Il battesimo - scrive il Vicario generale, monsignor Giovacchino Dallara, ai sacerdoti - ha accompagnato nel 2006-2007 il cammino della nostra Chiesa, attraverso approfondimenti che hanno impegnato gran parte del consiglio pastorale diocesano e dei consigli zonali, e anche con interessanti iniziative di alcune parrocchie che hanno favorito la riscoperta della centralità del battesimo nella vita di fede». Da qui la necessità di proseguire lungo la scia tracciata. «L'assemblea diocesana di giugno a San Domenico - afferma il Vicario generale - ha evidenziato l'opportunità di continuare, ancora per il prossimo anno, a sviluppare la riflessione sul battesimo, come sacramento da vivere e come dono da consegnare alle famiglie per la nascita dei figli». Durante l'assemblea il relatore, don Andrea Fontana, aveva sottolineato che il compito primario della parrocchia è «fare i cristiani». «L'obbiettivo stesso della iniziazione cristiana - spiega monsignor Dallara - non è tanto il sacramento da celebrare, ma la vita di fede che nasce dal sacramento celebrato». Don Fontana ha anche ricordato, con particolare fervore, che il cammino missionario della parrocchia è affidato all'intera comunità, che rivela così le diversità e le complementarietà di vocazioni, ministeri, carismi e responsabilità.
Lo stesso progetto globale della Chiesa italiana che propone la centralità della parrocchia, vede proprio nella riscoperta dell'identità battesimale la ragione vera dell'impegno missionario. Anche il documento conclusivo del convegno di Verona dal titolo Rigenerati per una speranza viva, testimoni del grande Sì di Dio affida alle comunità ecclesiali «l'impegno a sostenere l'itinerario spirituale dei singoli battezzati chiamati ad essere, in questo tempo, testimoni di Gesù Risorto e speranza del mondo».
Ecco, quindi, che l'appuntamento della Verna in programma da lunedì 10 a mercoledì 12 settembre avrà come titolo Il battesimo: richiesta del sacramento, celebrazione, cammino della famiglia fino all'età scolare del bambino. «Il convegno - afferma il Vicario - è tradizionalmente partecipato dai sacerdoti e dai religiosi; in questo anno, per la natura stessa del tema che viene svolto, è richiesto il coinvolgimento anche dei fedeli laici sensibili al cammino delle nostre comunità e impegnati nell'animazione della vita della parrocchia. Per questo, ogni sacerdote è pregato di invitare alla Verna i suoi catechisti, i genitori che desiderano partecipare al cammino di fede dei figli e chi esercita un servizio o un ministero».
Alla Verna sarà annunciato anche il nuovo sussidio per la catechesi degli adulti che la diocesi prepara per animare per le Lectio e i centri di ascolto nelle parrocchie: quest'anno il sussidio ruoterà intorno al commendo il Vangelo di Marco, l'evangelista della sequela.
Lunedì 10 settembre
ore 9.30 accoglienza
ore 10.30 saluto del Vescovo
ore 11.00 relazione di monsignor Giuseppe Cavallotto, Vescovo di Cuneo-Fossano su L'iniziazione cristiana dei fanciulli e dei ragazzi secondo il modello catecumenale
ore 13.00 pranzo
ore 15.45 relazione di monsignor Giuseppe Cavallotto su Le tappe dell'itinerario dell'iniziazione cristiana
ore 17.00 lavori di gruppo
ore 19.30 cena
ore 21.00 verifica dei gruppi
Martedì 11 settembre
ore 7.30 Lodi e S.Messa
ore 9.30 relazione di don Paolo Sartor, responsabile del servizio catecumenato di Milano, su Il battesimo dei bambini: dalla domanda del sacramento alla sua celebrazione
ore 13.00 pranzo
ore 15.45 relazione di don Paolo Sartor su Il cammino cristiano della famiglia e la crescita spirituale del bambino
ore 17.00 lavori di gruppo
ore 19.30 cena
ore 21.00 verifica dei gruppi
Mercoledì 12 settembre
ore 7.30 Lodi e S.Messa
ore 9.30 comunicazioni del Vescovo e degli uffici pastorali
ore 13.00 pranzo
di Giacomo Gambassi

Battesimo: un cammino che continua
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento